accedi   |   crea nuovo account

Quadro d'autore

All'ombra di un sogno lontano
rivivo quel tempo...
Mai vidi più sole
nel grano,
mai vidi più giallo
dell'oro
che splende
nei fiori d'autunno
e in quelli del pallido
inverno.
Mai vidi
acacie più belle
risplendere al sole
d'aprile.

Si era con voi, genitori...
nei dì di vacanza
si andava per colli...
Ricordo... quell'utilitaria
che sempre abbordava
qualcuno: fanciulle,
coetanee dei figli,
cugine...
Nell'ombra del sogno.

La macchina blu
si fermava,
ovunque apparisse
un sentiero bordato
di fiori di campo.

Ricordo tra i muri
il colore
degli ireos,
protesi al turchino...

E fra i miei capelli
il calore di un bacio...
Il principe azzurro...

Allora...
C'era sempre qualche
quercia
nel campo soleggiato.

Posammo: sotto le fronde
intense
per eternare un momento.

Mai vidi tanto giallo
nel cuore della valle
e sui muretti...

Il sole, amico,
stemperava il verde,
come in un quadro
antico.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Giusy Lupi il 08/10/2010 23:58
    Bellissima poesia, ti riporta indietro nel tempo, che sia il mio, che sia il tuo, con nostalgia a ricordi, profumi e affetti lontani. Grazie. ... A presto... un abbraccio. Giusy
  • Giacomo Scimonelli il 04/10/2010 23:31
    bellissima
  • terry Deleo il 04/10/2010 22:20
    Sì, è davvero un quadro dai colori caldi la tua poesia.
    terry
  • Vincenzo Capitanucci il 04/10/2010 17:38
    Bellissima Guiseppina.. un gran quadro... per eternare un momento..
  • loretta margherita citarei il 04/10/2010 17:35
    stupenda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0