accedi   |   crea nuovo account

Torna

Resto qui a fissare il soffitto
e lentamente queste note
mi entrano dentro.
Mi riportano sensazioni antiche
mai sopite
ricordi mai cancellati.

La pioggia che scroscia
nei vicoli, sui muri, su noi
I nostri respiri
un solo respiro
Noi due uniti per sempre
in quel gesto d'amore...

Tu
nel volto degli altri
in una goccia di pioggia
in una lacrima furtiva
Tu
nel profumo di terra
bagnata e riarsa
nel sorriso e nel pianto
di un bimbo.
Tu
nella spuma del mare
in un raggio di sole
Tu dentro di me.

Noi due uniti per sempre
ed ora lontani.
Tu
granello di sabbia
in balìa del vento
di un vento
che mi soffia dentro
e mi raggela l'anima.

La pioggia scroscia violenta
nei vicoli, sui muri
su me, dentro me.
Torna

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Rosarita De Martino il 07/11/2014 19:20
    È una struggente poesia d'amore, di un amore perduto forse per sempre, ma di questo amore restano dentro i ricordi dell'anima. Con condivisione. Rosarita
  • Anonimo il 06/10/2010 18:36
    Ti auguro che torni presto, sei una persona sensibile

    A. R. G
  • loretta margherita citarei il 06/10/2010 17:58
    bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0