username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rughe

Rughe del cuore, che invecchia
dietro alla speranza di incontrare
un nuovo amore,
con il quale dividere
questa vita fatta di piccole cose.

 

0
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/06/2012 18:02
    La stanchezza associata alla vecchiaia, in questo testo non riguarda l'eta biologica, a conferma di quanto spesso si dice e cioè che abbiamo gli anni che ci sentiamo dentro. Protagonista è il cuore, qui raffigurato con le rughe figlie della sofferenza e della precarietà dei sentimenti. La vita, pur nelle sue piccole cose quotidiane, può fare un sobbalzo ed ergersi al punto di essere, più che apparire, degna della nostra voglia di resurrezione. Una breve efficace, essenziale, diretta, dura per certi aspetti, e che tuttavia delinea l'anelito universale di amare ed esssere amati.
    Apprezzata
    Ciao
    Aurelio

7 commenti:

  • silvana capelli il 09/12/2012 10:30
    Mi piace, La spersmza è quella che ci aiuta a sognare e che si tramuti in realtà.
    Auguri dunque, di incontrare sulla tua strada quell'amore che desideri.
    Cara anna rita, sin d'ora, ti auguro un sereno Buon Natale!
    Un caro saluto, ciao!
  • Simone Scienza il 13/10/2010 12:42
    Sperando sempre che nuovi fremiti
    scrollino via le sue rughe

    Bella brava
  • Giacomo Scimonelli il 12/10/2010 19:23
    semplice ma vera... piaciuta... brava
  • Salvatore Ferranti il 07/10/2010 20:08
    bella poesia,
    brava pinco.
    un abbraccio
  • Aldo Riboldi il 07/10/2010 17:55
    Questo è il tuo lato B... malinconico, ma anche sereno. Bella mi piace, buona serata!
  • Anonimo il 07/10/2010 17:31
    Molto bella.. brava
  • loretta margherita citarei il 07/10/2010 16:04
    poi all'improvviso ritorna giovane piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0