accedi   |   crea nuovo account

Buio o luce?

il sangue dei giusti
è nettare per i demoni
nulla è più dolce di un fiore
che appassisce, per chi è freddo dentro.
Respiri di circostanza avvolgono
stanze piene di terrore
nobili uomini si affiancano
a plebei per la più
oscura delle occasioni.
Solo il silenzio riesce
a consolare occhi ormai
privi di lacrime e sorrisi.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 05/10/2014 20:47
    In un cuore dimentico, la dolcezza di un fiore appassito che colma e consola il silenzio. Versi intensi e delicati che mettono in evidenza il nulla con il tutto.

4 commenti:

  • mario rossi il 08/10/2010 16:35
    grazie per i commenti... mi ha falto molto piacere riceverli; un saluto a tutti.
  • Anonimo il 08/10/2010 14:51
    Si è vero ''il sangue dei giusti è nettare per i demoni,'' ma i demoni sono anche vuoto e ignoranza e per questo a loro non rimane niente di quel nettare. Molto bella
  • Antonio Pani il 08/10/2010 13:06
    Scritto intenso, ricco di riflessioni importanti e profonde. versi impregnati di sofferenza, di attesa e di un forte senso di impotenza. Io l'ho sentita così. Molto apprezzata, a rileggersi, ciao.
  • anna marinelli il 08/10/2010 10:58
    oggi più che mai vero ciò che affermi quando dici che:
    "il sangue dei giusti
    è nettare per i demoni
    nulla è più dolce di un fiore
    che appassisce, per chi è freddo dentro."

    Sarah docet!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0