accedi   |   crea nuovo account

Menti decadenti

Oh mente invasa!
Di te il beffardo destino
ha fatto tabula rasa
e un buio declino

È l'ora del vuoto assassino
della scomparsa d'ogni genio
l'ora della lampada d'Aladino
che ciascuno sogna il suo sostegno

Perché nessun miracolo,
nessuna grande idea
corre al soccorso del popolo
che nulla muove e crea

Ed oggi assistiamo increduli
alla nauseabonda orgia delle menti
dove decadenti ed emuli,
tentano di cambiare il mondo, impotenti

Salvarlo dall'epidemia e dall'insuccesso
dalla perdizione e il fallimento,
offrendogli stordimento e sesso
ed ogni svago e divertimento

Ma il mondo permane in balia
Di quel germe che lo consuma piano piano
che lo porterà alla sicura follia
Dove ogni rimedio sarà vano

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 12/10/2010 13:03
    Hamid io proporrei al mondo intero, ma sul serio credimi, di dare pure a te l'appellativo che fu di Gandhi: Mahatma!
    guido orbelli
  • Hamid Misk il 09/10/2010 19:28
    Cari amici che hanno lasciat il loro commento sotto,
    Ho già provveduto a cancellare lo staff, è stato un errore perché avevo tagliato e incollato la poesia dimenticando di cancellare la firma dello Staff, che me l'ha rigirata per essere ritoccata. ora per menti decadenti non alludo a nessuno dei nostri illustri ed illustri poeti, bensì è una descrizione mia personale dello stato del mondo in preda alle crisi e alla decadenza. Alla Anna Rita iotti, dico che se lei vede il mondo in rosa, non tutti lo guardano come lei. Un saluto a tutti.
  • Anonimo il 09/10/2010 19:04
    Non capisco, anche lo staff pubblica poesie?
    La frase "Lo staff di PoesieRacconti. it" sembra una firma, ma allora si possono firmare le poesie?
  • Donato Delfin8 il 09/10/2010 18:24
    Eliminare la modifica eseguita all'opera "Lo staff di PoesieRacconti. it".
  • Anonimo il 09/10/2010 17:55
    Il sito di poesie l'ho incontrato un anno fa circa, timida e comunque ben accolta, ricordo il mio nuovo tuffo su un mare di dolcezze e amore... ognuno esprimeva quello che aveva nel cuore... Cosa è successo nel frattempo, non lo so, io scrivo ancora con il cuore e spero di non perdere quello che era qursto sito... "un'isola felice".
    Non sono le menti a decadere ma, purtroppo oggi, è il cuore ad essere in seria difficoltà.
    Non lo abbandoniamo... io e voi staff... il cuore sa sempre qual'è la strada migliore da prendere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0