PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La signora solitudine

Mi manca tutto
io
non resisterò.

Ricordarti così
tra realtà e sogni
nella oscurità lucente
di poche parole.

Ingoio il mio dolore
ora insieme quando
la ragione è solo
un sogno.

E il mio corpo
chiuso dentro ad un rumoroso
silenzio
fra streghe e maghi.

Fulmini spezzano
la signora solitudine
e io libero
cerco te.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 11/05/2013 10:27
    Molto bella, struggente e pregna di dolorosa nostalgia resa da profonde similitudini.
  • Giacomo Scimonelli il 12/10/2010 12:17
    versi molto belli... condivido i tuoi pensieri
  • Giuseppe Tiloca il 11/10/2010 22:11
    Signora solitudine abbandona il corpo di questo uomo, e vola via.
    La solitudine non rimane in eterno, impegnati per scacciarla via..
    Bravo
  • loretta margherita citarei il 11/10/2010 21:25
    libero cerco te spezzando il legame della solitudine, bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0