username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una mail al... passato

Ciao
amica cara,
come stai?
Prendiamo un caffè
assieme?
Parliamo un po' di Noi,
dei vecchi tempi,
ricordi?
C'era del feeling.
Poi, Lui,
l'amore,
uno schiaffo al cuore.

Nel mio universo
un'uragano,
mandai tutto a puttane.

Errante nomade,
armato di rancore,
divorai cuori e sentimenti,
sordo ai lamenti
di giovani vergini
e navigate matrone.
Dall'alto del trono
l'uragano quietò.

Nel cuore solo macerie.

Poi ieri,
l'incontro con tua sorella,
povera stella,
Lui ti ha lasciata.

Nel tuo universo
un'uragano.
Nomade
senza appigli
e voglia di vivere.
Distrutta!

Eh no,
non possiamo arrenderci,
siamo ancora giovani.

Le Storie nascono
e possono anche finire,
le passioni si consumano,
il desiderio scema,
l'amore si usura
se non c'è sentimento
e il sempre e per sempre
diventa utopia.

Lo so,
ardua è la via
per ricominciare,
diamoci la mano;
ce la possiamo fare.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0