accedi   |   crea nuovo account

Ultimi attimi di noi

Arenaria
che sgretoli
cadi
sul viso
di lei
che male
mi tratta
voci tra
le teche
mani mie
voce
parla recando vento
buio fuori
piove
sul ciottolo
un turista
corre
riparando il figlio
quasi l'albero
della stessa
notte.

Piano piano
sgretoli
questa
situazione
soffione al vento
arenaria
irrompe
tra i tuoi denti
una foto
raffigura ciò che
credo saranno gli ultimi
attimi
di noi.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giuseppe Tiloca il 14/10/2010 19:07
    Grazie ragazzi, Le immagini di questo scritto vi sono arrivate..
  • laura marchetti il 13/10/2010 19:15
    splendida poesia
  • Simone Scienza il 12/10/2010 12:36
    Arenaria che sgretola
    l'anima,
    vento e ciottoli dentro noi

    Tiste Giuseppe... lo so

    Molto bella
  • loretta margherita citarei il 12/10/2010 08:11
    molto bella e malinconica bravo piccolo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0