accedi   |   crea nuovo account

L'amor materno

La madre spesso non s'apprezza.
Assai ti volle prima che nascessi
e ti adorò quando fosti nato,
di calore e inimitabile dolcezza.
Impareggiabile, quasi esagerato,
il suo amore in tutti i tuoi successi.
Strenuamente di te si prese cura:
tenera da bimbo, ferma da fanciullo,
ti difese inquieta ancor da giovinetto,
mai un suo gesto si mostrò fasullo
allorché severa t'ammonì da adulto.
Ti modellò nel guardo e nell'aspetto;
camminò stringendo la tua mano
fino all'ultimo giorno nel suo letto;
voce appannata, debole sussulto:
<È chiuso figlio il mio viaggio umano.
Dove il tuo occhio non potrà osare,
vivrà senza sosta la tua mamma,
da lontano a guardarti e continuare
per sempre insieme il tuo programma.>
Ti taglia il verbo più di coltellata,
flebile e dolce ti frantuma il cuore,
ti sembra che la casa sia crollata.
Brameresti non essere mai nato
strapparti da dosso l'esistenza
scambieresti morte con tua vita
senza curarti di restarne senza.
Ti sembrerà che il mondo sia finito,
che tutti gli accordi son sbagliati
ma, se volgi lo sguardo all'infinito,
nuovi punti di luce son spuntati
scorgerai brillante una fiammella
la vecchia madre divenuta stella.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

28 commenti:

  • mauri huis il 25/04/2011 09:16
    condivisibile l'inizio e molto bella la chiusa
  • Sara Turco il 27/12/2010 20:34
    Complimenti veramente bella... Ottima e vera descrizione della mamma =)
  • Pietro Saltarelli il 08/12/2010 21:16
    Meravigliosa descrizione della Mamma. Una Mamma è per sempre. Si spende per il figlio e spesso il figlio nemmeno se ne accorge. Ma lei sa vivere amandolo, proteggendolo, pregando per lui.. per sempre... anche dall'eternità.
    Ti benedico Amico mio per questo spunto ri riflessione bellissima che ci hai concesso.
  • claudia checchi il 02/12/2010 16:29
    la madre spesso non si apprezza, ma poi ti accorgi che è divenuta una stella...è bellissima Ugo... dirò di più mi sono emozionata in vari punti del tuo scritto...è una poesia tocca nel profondo del cuore, dell'animo... un abbraccio
    Claudia
  • nunzia viola il 25/11/2010 20:54
    come è bella ugo!!! ma allo stesso tempo nel mio cuore rimbomba come un rimprovero, visto che non sono proprio la figlia che vorrei e dovrei essere!!!
  • salvo ragonesi il 16/11/2010 23:49
    Grazie per l'emozione che mi hai dato ancora una volta solo stupenda ciao
  • Cinzia Gargiulo il 13/11/2010 10:42
    Difficile per me commentare posso solo dire che l'emozione mi assale... la mia mamma è una stella.
    Grazie Ugo per questi versi che sono un dono per tutte le mamme.
  • Anonimo il 04/11/2010 13:13
    La chiusura adotta un'immagine molto tradizionale; è stata inserita con molta grazia e maestria. Ritengo quest'opera un'ottima poesia. Complimenti.
  • Aedo il 03/11/2010 18:21
    Attraverso uno stile ricco e incalzante, Ugo c'immette nella vita intima di una madre, che dedica la sua vita all'amore completo e disinteressato del figlio, cercando di preservarlo dai pericoli dell'esistenza e aiutandolo nella crescita psicologica. La sua presenza va, però, al di là della vita terrena: sarà sempre accanto al figlio. Ci può essere affetto più grande?
    Bravissimo!
    Ignazio
  • Ada FIRINO il 30/10/2010 22:43
    Che bella questa poesia! Dolcissima,, tenera e musicale, versi leggeri e garbati, degni di un poeta come Ugo.
  • Anonimo il 25/10/2010 15:51
    Una poesia emozionante.
    Bella, bella.
  • Anonimo il 22/10/2010 16:35
    La vecchia madre divenuta stella... vero, spesso alzo gli occhi al cielo.
    Opera divina!
  • vincenzo rubino il 22/10/2010 14:21
    senza parole, se non una "bellissima"... a presto.
  • Anonimo il 21/10/2010 13:25
    Non sono brava a commentare. Complimenti accompagnati da 5 stelle.
  • Don Pompeo Mongiello il 19/10/2010 15:53
    Una Poesia che ci riporta per contenuto e forma ai più Alti della nostra letteratura dei secoli scorsi, senza però paragonarsi a nessuno di loro per la sua savia originalità.
  • Anthony Black il 18/10/2010 21:27
    mai parole furono più "azzeccate".. questa è saggezza.
  • tania rybak il 18/10/2010 16:47
    SEMPRE UNICHE E PIENE DI SENTIMENTI VERI LE SUE POESIE, UN AFFETOSO ABBRACCIO
  • alice costa il 18/10/2010 13:24
    .. splendida!!!!!!!
    una dedica commovente..
    Grazie per avercela fatta leggere...
    Se bravissimo
  • Anonimo il 17/10/2010 19:10
    Ughetto mio,
    ti voglio bene e leggerti mi solleva.
    L.
  • Anna G. Mormina il 16/10/2010 18:47
    ... è meravigliosa Ugo e... finchè la mamma ce l'abbiamo apprezziamola meglio, hai ragione!... complimenti!
  • Dolce Sorriso il 13/10/2010 22:46
    è bellissima... sei grande
    molto apprezzata
  • Maurizio Cortese il 13/10/2010 22:37
    Ugo Mastrogiovanni sa toccare le corde del cuore di tutti noi che figli siamo di una madre, qualche volta poco riconosciuta per essere stata attenta e premurosa; la chiusa si inscrive nella tradizione lirica antica, ricordando, col fulgore di una stella, il valore di chi ci ha lasciato.
  • laura marchetti il 13/10/2010 19:17
    M E R A V I G L I O S A... grazie
  • loretta margherita citarei il 13/10/2010 05:42
    straordinariamente bella e toccante
  • Daniela Di Mattia il 12/10/2010 23:09
    AH! la mamma è sempre la mamma bella dedica complimenti
  • danilo il 12/10/2010 23:08
    Che meraviglioso viaggio mi hai fatto fare, è bastato seguirti passo passo..
    complimenti.
  • Fernando Biondi il 12/10/2010 22:37
    una bellissima e commovente poesia dedicata alla mamma.
    i miei complimenti
  • Barbara Scarinci il 12/10/2010 21:46
    Semplicemente meravigliosa! Mia hai molto emozionato

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0