PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al sud di tutti mondi

I miei fratelli son pirati,
solcando onde troppo vicine
propagano ingiustizie.
I miei fratelli son terrore
cantano nenie angosciose
a coscienze mai sveglie.
I miei fratelli sono il sud
al sud di tutti i mondi
ombre nomadi, mai cittadine.
E i miei nemici sono i giusti
i vili mangiatori di bisogni
io appenderei le loro carni.
I miei nemici sono i forti
armati di vomitevoli certezze
vendono speranze dilaniate.
I miei freddi sono i pii
col loro sangue cieco
un rigurgito bugiardo li divorerà

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • angela testa il 30/04/2011 23:07
    Hai scritto tutto... stupenda... col loro sangue cieco
    un rigurgito bugiardo li divorerà,,,,,
  • ELISA DURANTE il 23/11/2010 07:48
    Un grido per manifestare la rabbia nei confronti di una realtà dicotomica. Bravo!
  • Simone Scienza il 13/10/2010 11:56
    Liberiamo la volontà
    dai barattoli
    di questa società

    Forte originale urlo anticonformista
    Molto molto piaciuta
  • Anonimo il 13/10/2010 10:59
    Molto bella.
    L.
  • Enrico Scarcella il 13/10/2010 10:51
    Ti faccio i miei complimenti. Una poesia stupenda
  • Anonimo il 13/10/2010 10:51
    Non sono brava a commentare. Complimenti accompagnati da 5 stelle.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0