accedi   |   crea nuovo account

Chattando

ieri sera n' sapevo che fa
pè feisbuk mi sò messo a girellà
pè passa la serata
mi sò messo a chiacchierà
co n' avvocata,
giovine e snella
e dalla fotografia
anche tanto bella,
e mi so'messo a fa 'l ganzetto
'nsomma da omo di campagna
mi so' messo a fa 'l galletto,
e le parole ho messo 'n giostra
e questa m'ha detto
che sò 'n menestrello
de 'st' epoca nostra,
io che l'arato la vanga e la zappa,
ma di cultura 'n ce l'ho tanta
so' restato lì,
n'c'ho dormito tutta la notta
pè capì',
che mi volesse dì'
'nco mi fuma quel
pochino di cervello,
e n'ho capito
se m'ha fatto 'n complimento
o m'ha rigirato pel fondello.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • alice costa il 16/10/2010 10:22
    .. bellissima!!!!!!
    mi ha fatto sorridere questa tua poesia che esprime proprio la chat...
    un abbraccio
  • Fernando Biondi il 13/10/2010 22:48
    grazie a tutti, sicuramente era un complimento, e non è per lusingata, ma non è fuori il caso che ci scappa la poetata. grazie di nuovo
  • Cinzia Gargiulo il 13/10/2010 20:45
    Ah bé interpreta la cosa come più ti fa piacere e... attento che il galletto potrebbe finire in pentola!...
    Molto simpatica!
    Un abbraccio...
  • Anonimo il 13/10/2010 20:06
    ma si... un complimento... spettinato, ma sempre complimento è...
    troppo bella!!!!
  • danilo il 13/10/2010 18:58
    Ma che simpatica questa tua raccontata..
  • Anonimo il 13/10/2010 18:11
    Simpacitissimi versi complimenti Fernando... ma non darti troppa pena... sicuramente i suoi erano complimenti sinceri!!!
    Bravissimo
  • loretta margherita citarei il 13/10/2010 17:03
    mo va la che tisi fatto l'amorosa, ciatta ciatta
  • Simone Scienza il 13/10/2010 09:18
    Troppo carina,
    veramente l'ironia... ruspante
    casereccia che piace a me

    piaciuti molto i versi
    "e mi so'messo a fa 'l ganzetto
    'nsomma da omo di campagna
    mi so' messo a fa 'l galletto,"

    Così d'istinto per me erano complimenti sinceri,
    Son brave le donne a condire di sarcasmo le lusinghe,
    ma a ad ogni modo sempre complimenti sono, consolati
  • karen tognini il 13/10/2010 08:26
    Troppo carina la tua poesia...
    dai... sicuramente ti voleva fare un complimento!

    ciaoooo
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0