accedi   |   crea nuovo account

Il mio mondo

Quando le nubi non coprono la luna
passo ore a guardarla intensamente,
ascoltando le sue parole riflesse
provando a ripeterle con la mente.

Parole che non escono dalla bocca,
come i pensieri si perdono nel vento,
non intese da persone a me care,
causa del mio più grande tormento.

Anche se udite non sono comprese,
fievole la voce o troppo innocenti
per essere ascoltate dall'orecchio,
non arrivano al cuore ed alle menti.

Vivo così in un mondo tutto mio,
vuoto d'amore, pieno di passione,
regna sovrano buio, freddo, silenzio
il tempo passa e resta l'ossessione,

la tortura, per non aver mai dato
quello che sempre avrei voluto dare,
ora che il tempo inesorabile passa
chiedo perdono alle persone care.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Dolce Sorriso il 14/10/2010 08:55
    versi molto apprezzati, tu ne sei consapevolealtri continuano a tacere...
    piaciuta
    bravo
  • Anonimo il 13/10/2010 19:54
    Le parole non dette, i pensieri non espressi... sono le nostre croci... ma la presa di coscenza è già qualcosa... il primo passo è quello più duro...
    Mi hai commosso... versi molto, molto sentiti!
  • laura marchetti il 13/10/2010 18:59
    resta sempre quella parola non detta o di troppo... le tue riflessioni sono davvero vere e reali
  • Maria Teresa il 13/10/2010 16:32
    Tutti viviamo (in un certo senso) in un mondo tutto nostro, pieno di tante cose, sentimenti, emozioni, paure, dolori ecc...è importante non chiudersi a riccio, però, altrimenti la sofferenza è maggiore.
    "il tempo passa e resta l'ossessione,
    la tortura, per non aver mai dato
    quello che sempre avrei voluto dare" è vero, il tempo passa e anche in maniera inesorabile, ma per dare ciò che desideriamo veramente dare, il tempo si trova, eccome se si trova.
    Non è mai troppo tardi. Mai.
    Un saluto a te
  • Anonimo il 13/10/2010 14:42
    Ognuno di noi ha il suo mondo, se no non potremmo continuare a vivere in mezzo a tanta indifferenza ed incomprensione. Ci sentiamo tutti non uditi, non capiti, perchè ognuno ode e capisce quello che vuole. Molto piaciuta nei tuoi bei versi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0