PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Imperturbabilità

Giungerò in fondo al cammino,
giungerò e poco importa
se acute spine penetreranno le mie carni,
se la mia pelle partorirà gocce di sangue.
Non mi curerò di false illusioni,
di grigiori di nebbia,
di sorrisi studiati e superficiali apparenze.
Scaverò come un cercatore d'oro
il greto dei fiumi e quando scoprirò
l'azzurro, là mi fermerò
ed allora sorriderò.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

22 commenti:

  • Ada FIRINO il 16/09/2011 15:30
    Nessuna delle mie "poesie" è un'opera d'arte, Michi, sei troppo buono!
  • Michelangelo Cervellera il 10/09/2011 14:10
    Una tempesta che diventa venticello e increspa appena l'onda, attendi sorridente e fiduciosa Argo, arriva con i suoi doni.
    Non sarà un'opera d'arte, ma mi piace molto, molto.
    Michelangelo
  • Donato Delfin8 il 12/01/2011 15:14
    Andiamo bene che pazienza zi zi serena eh bè
    vedi richiesta commenti
  • Ada FIRINO il 12/01/2011 01:07
    Scusa Delfinotto, non capisco, quale dedica? Il tuo commento qui sotto l'ho visto! Te l'ho detto... sarà la vecchiaia? Rinfrescami il cervello!
  • Donato Delfin8 il 11/01/2011 22:45
    Ah bè zi zi bando alle banane però la mia dedica (che non hai neanche sbirciato )
    lo è zì zì

  • Ada FIRINO il 02/01/2011 19:16
    Shinoguro, ho forse mai detto che la mia è un'opera d'arte? Ma neanche per sogno!
    A Stefano, invece, un sentito grazie!
  • Anonimo il 30/12/2010 00:48
    piaciuto molto l'accostamento delle parole... bella
  • Anonimo il 05/12/2010 21:39
    poeticamente nulla, come poesia... banalissima
  • Ada FIRINO il 31/10/2010 20:34
    Sì, risoluto e determinato, Ugo. L'animo corre sempre avanti, alla ricerca del sole, dell'azzurro. Mi fanno onore i tuoi commenti e mi stimolano ad andare avanti. Grazie infinite.
  • Ugo Mastrogiovanni il 31/10/2010 11:30
    Il verso risente bellamente dell'ansia di un cammino risoluto e determinato di riscatto, un desiderio in corsa verso la tanto cercata serenità, azzurra e sorridente.
  • Ada FIRINO il 20/10/2010 20:41
    Sì scaverò... scaverò... e magari troverò il petrolio
    Grazie Aldo, la vita è un continuo cercare, perchè il vivere è una continua trasformazione. Grazie a tutti.
  • Aldo Riboldi il 19/10/2010 21:24
    Scava Ada! vedrai che l'azzurro apparirà all'improvviso e tutto tornerà a risplendere intorno a te...
    Brava!
  • Ada FIRINO il 17/10/2010 20:11
    Grazie Augustone! Tosta? Forse! Ma non mi arrendo facilmente. Senò che sarda sarei?
    Un abbraccio al pecorino (sardo, naturalmente!)
  • augusto villa il 16/10/2010 21:04
    Eh... lo sapevo che eri tosta...
    Bravissima Ada! -----
  • Ada FIRINO il 14/10/2010 16:16
    Il vostro affetto mi conforta, amici. Grazie infinite a tutti voi.
  • Dolce Sorriso il 13/10/2010 23:26
    ti immergerai in quell'azzurro, riscoprirai la vita, la serenità... un nuovo amore.
    un abbraccio
    Anna
  • Donato Delfin8 il 13/10/2010 23:21
    zi zi Azzurrosa già lo è ah bè

  • rea pasquale il 13/10/2010 21:43
    veramente apprezzata.
    un saluto
  • Attanasio D'Agostino il 13/10/2010 21:37
    La ricerca dell'azzurro... resta imperturbabile
    dona il sorriso e la pace
    un caro saluto Tanà.
  • Giuseppe Tiloca il 13/10/2010 21:16
    Ciao Ada, che bello rileggere dopo così tanto tempo tue poesie, tue melodiose versi..
    Un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 13/10/2010 21:16
    bellissima azzurro pace col sapore del cielo
  • Cinzia Gargiulo il 13/10/2010 20:46
    Scava Ada e l'azzurro apparirà.
    Molto bella!...
    Bacioni...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0