PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dal tuo generoso seno

Fino alle mie ultime lene,
mi alimentai dal tuo generoso seno
senza mai più staccarmene,
quel latte che mi faceva sentire non più alieno
.
Così felice e così sereno,
così incantato da ogni tuo bene,
che sei tu di cui il mio cuor rimane pieno.
D'affetto, come un mondo di serene!
.
Che non si stancano mai del mare
degli oceani e di tutto ciò che si nasconde
e fanno sì che le onde continuino ad innamorare
la luna e tutte le stelle, d'amore furibonde
.
Che prima o poi non resistono alla tua attrazione,
cadono non per morire, ma per vivere,
così le mie labbra afferrano il capezzolo della passione,
di cui si nutrono tutte le primavere.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 16/10/2010 21:07
    bravo... mi è piaciuta... scritta bene
  • Anonimo il 14/10/2010 19:14
    Molto dolce e passionale.
    È un piacere leggere il messaggio positivo che gli uomini di buona volontà sanno donare.
    CP

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0