PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Passione eterna

So longh'e notte,
so fredde senz'e te.
Me struro
penzanno cu chi staie,
l'Anema, a mente, o Core
cercano calore;
e io me ne moro.
Te sonno,
te veco,
te chiagn
a lacreme amare
e a notte nun se schiara,
o friddo n'accalora.
È na semmana
ca nun cagni'o lietto,
stì ddoie lenzola
song'na reliquia.
E'muort'o tiempo
n'copp'a stì cuscin,
n'ziem'o prufumo tuoio.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ezio Grieco il 09/11/2010 19:02
    Ciao Nicola, grazie per averla letta e commentata.
    cl
  • Ezio Grieco il 09/11/2010 19:02
    E tu, sempre squisita.
    Ciao Lory, grazie.
    cl
  • Nicola Lo Conte il 07/11/2010 11:43
    Capisco cosa si prova...
    per fortuna il tempo, piano piano,
    attenua il dolore...
    poi lo cancella...
    infine ti crea un nuovo amore
  • loretta margherita citarei il 16/10/2010 16:33
    in vernacolo napoletano sei imbattibile, bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0