PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Prova a prendermi!

L'assidua
pedante
riconsiderazione degli avvenimenti
rimanda rifrazioni acide
deposizioni di stenti
-interrotta
dal bianco e nero
in sguardi languidi
di Mary Pickford
alla finestra-

Eppure sembra così facile
dare lezioni agli illusi
mostrare un uovo crudo
mentre vedono una bolla di cristallo

Augurare tutto
il bene possibile
col resto ben celato
sotto il tappeto
-lo dice una
che è allergica
alla polvere di menzogna
come a quella
dello sfruttamento dell'incenso -

Prova a prendermi
ora
si, prova a fermarmi!
-non esistono catene
abbastanza pesanti
per un collo
privo
di relativa gravità.-

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Antonio Sabia il 27/10/2010 21:26
    veramente bella cmplimenti
  • laura cuppone il 20/10/2010 09:56
    ... prendi il filo e chiudi gli occhi... ed ecco, voilà!, riesci a infilarlo nella cruna senza bisogno di luce...
    tutto é chiaro nel ricamo... il tuo orlo é cornice azzeccata al mio quadro:
    una bianca tela con un punto
    impercettibile, quasi invisibile...
    ma tu lo vedi, però...

    allora ci son occhi in questo mare di bocche..
    . riceve anche
    questo trasmettere...

    giuliano, come spiegare
    che in una trama fitta di marmo tu sei foglia elastica e commestibile?


    tvb anch'io... ZIO!

    lau
  • laura cuppone il 20/10/2010 09:50
    grazie Giacomo, per quest'allergia non basterebbe un antistaminico abbastanza potente... bisognerebbe evitare l'allergene...

    ciao
    Laura
  • giuliano paolini il 19/10/2010 15:28
    è il gioco eterno dell'illusione che nasce nel momento in cui o la realtà si fa lagnosa o difficile oppure siamo troppo stanchi di tutto quello che suona sciocco salvo poi tornare a rifugiarci in stanze note quando anche il supposto esercizio virtuoso si tramuta in supposta che inizia a premere nelle zone per cui è stata creata.
    che vuol dire tutto ciò? a volte una puntura fa meno male di una supposta e a volte la laura è una donna speciale. e le altre volte che non è speciale? lasciatelo dire a lei
    ah aspetto anche io una tua nota
    in attesa ti abbraccio forte e dato che ci conosciamo da almeno 2 secoli permettimi un bacetto sincero ed un ti voglio bene come ad una zia lontana
  • Giacomo Scimonelli il 19/10/2010 13:14
    allergica alla polvere di menzogna... io sono allergico anche al semplice accenno o pensiero di una menzogna che deve ancora essere partorita dalla mente di chi non è sincero... condivido la tua poesia... piaciutissima
  • laura cuppone il 19/10/2010 10:07
    accerchiata...
    la nausea é un trasporto liquido
    di rabbia...
    accerchiata
    ma imprendibile..

    nessuna fusion... nessuna multisfaccettatura...
    nessun compromesso...

    l'uovo é uovo
    delicatezza.. fragilità..
    un colpo ben assestato e si.. rompe!
    . ma a schiacciarlo non si schiaccia, no non si schiaccia!!!!!

    potrebbe il silenzio bianco e nero
    fissarmi con la stessa intensità d'una tempesta?

    l'occhio di un ciclone non riciclabile... mi attende...

    vi abbraccio amici
    grazie!!!!!!
    laura
  • Simone Scienza il 19/10/2010 09:12
    Brulichio di acari in fer... mento
    sotto quel tap.. peto
    si sa puzza di menzogna
    incensi... amo questa fogna
  • Elia Paglia il 18/10/2010 23:50
    brava bellissima poesia...
  • Anonimo il 18/10/2010 23:46
    Una minaccia terrificante espressa con la calma spietata e ineluttabilei! Da brividi!!!
    Bellissima.
  • loretta margherita citarei il 18/10/2010 21:04
    molto bella la citazione di gladys smith, in arte mary pickford, grande attice dei primi del 900, per far risultare il bianco e nero di certe situazioni,, dare lezioni agli illusi, sono allergica anche io alla menzogna, belle metafore, piaciuta moltissimo.
  • Anonimo il 18/10/2010 21:04
    Il buonsenso mi consiglia di stare alla larga, si sente aria di tempesta
  • Anonimo il 18/10/2010 20:49
    Molto particolare il tuo modo di scrivere.
    Bella.
  • Free Spirit il 18/10/2010 20:42
    Un collo che non si piega sotto la gravità delle menzogne, uno sguardo che non s'abbassa ma che fissa negl'occhi la verità, bello questo libero sfogo, in particolare la chiusa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0