PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ogni notte mi sussurri

Tu che ogni notte mi sussurri
insegnandomi come volare
con ali senza chiodi, né ferri
né motore, né focolare

Tu che ogni notte m'ispiri
parole e storie così forti...
E poi quando arriva l'alba ti ritiri
verso tempi passati e idiomi morti

Tu che ogni notte m'illumini
come una luce, come il sole
che variando d'intensità fa variare le immagini
ed ogni immagine è così incantevole

Tu che ogni notte m'incanti
con suoni armoniosi e musiche mai sentite
e m'accarezzi come se fossimo amanti
che hanno vissuto assieme, senza saziarsi, tante vite

Tu che ogni qualvolta mi sussurri
insegnandomi l'arte del sognare e del comporre
e poi mi lasci e la notte m'afferri
in silenzio nella mia torre.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 09/04/2015 09:12
    D'alloro un veno lo Magno su lo capo tuo pone per questa tua sublime.

4 commenti:

  • gianni castagneri il 05/06/2014 18:24
    bella, ma... chi e' quel TU? la poesia?
  • mariateresa morry il 28/10/2011 23:16
    Molto misteriosa e avvolgente, questa tua opera... l'ho letta e riletta... Complimenti
  • Laura cuoricino il 19/10/2010 18:22
    Un sonetto particolarmente suggestivo!
    Complimenti, Hamid!
  • Anonimo il 19/10/2010 18:13
    MOLTO BELLA!
    L.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0