username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fiore di settembre

Languo come fiore di settembre
che inumidito sfoglia
Con le radici ormai indurite
scavo la terra in cerca di una via
L'inevitabile morire - sfiorire
impregna l'aria ma non l'aggrava
Il capo volgo fieramente
aprendo la corolla al sole
ed ogni raggio è mio
Seppur velato dalle nuvole
fino alla morte ne berrò

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/10/2013 08:23
    Bella metafora dei cicli vitali espressa con un riferimento stagionale che evidenzia in chiave bucolica la paura della morte. Ma la paura non si avverte nella poesia, la si sottende. E nell'attesa continuo a godere dei giorni che mi rimangono ed a brindare alla vita. Decismente interessante.

10 commenti:

  • Maurizio Cortese il 21/10/2010 23:17
    Metafora dell'attaccamento alla vita: ben calibrata e ben scritta.
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/10/2010 11:19
    L'importante è conservare le radici e vedo che tu le hai ben radicate.
  • ELISA DURANTE il 20/10/2010 10:26
    Anche un fiore delicato, che può essere calpestato da un passante distratto, ha la sua fierezza. Molto piaciuta.
  • carolina verzeletti il 19/10/2010 22:14
    Mi piace molto, bella poesia
  • Daniela Di Mattia il 19/10/2010 21:43
    belle poesia... complimenti
  • loretta margherita citarei il 19/10/2010 20:56
    molto bella
  • Paola B. R. il 19/10/2010 20:43
    Un bel modo
    per descrversi!!!!
    Molto bella!
  • laura marchetti il 19/10/2010 20:26
    bellissima!
  • Jack Ford il 19/10/2010 19:42
    Molto bella, è una chiara descrizione, mi ha colpito
  • Salvatore Ferranti il 19/10/2010 19:42
    una poesia molto bella e delicata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0