PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sera d'autunno

Vuota è questa sera tranquilla
Da immagini remote visitata;
Solo i ricordi trasudano dal nulla
Come serpi aggrovigliati alla vita,

Come gli uccelli che volano
Da luoghi lontani tornando.
Guardo l'orizzonte lontano
E nel nulla si perde lo sguardo.

Dall'albero sul terreno caduto
Solo in questa sera d'autunno
Ritorno come foglia al passato,

Felice d'essere libero vissuto
Su questa terra ingrata eppur
Trasudante di bene vissuto.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 03/01/2011 09:40
    Versi severi e originali che rimuginano ricordi poco piacevoli e purtroppo sempre vivi. A questa sua pena, il poeta intercala immagini di stupenda suggestione e sembra rasserenarsi.
  • laura marchetti il 21/10/2010 10:25
    I RICORDI COME FANTASMI TORNANO NELLE SERE D'AUTUNNO...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0