username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cuore ingrato

Fui per te, Arianna,
ti porsi il filo
quando dal male, sfinito,
dal suo labirinto
non trovavi via d'uscita.
Fui io
a strapparti alla morte,
infondendoti forza e speranza,
ti riportai alla Vita.
Con assidue preghiere
allontanai da te
incubi spaventosi,
con animo contrito,
feci voti a Dio
per redimerti dal male
e tutti li mantenni.
Ora che sei guarito,
senza esitazione,
mi hai allontanato
disconoscendomi,
con aspre parole,
lame acuminate, trafitto
hai il mio cuore.
Il premio
delle mie preghiere
ad altra offri.
Non rimpiango
il mio sacrificio,
ne lo rinfaccio,
vero fu il mio amor per te.
Al tuo ingrato agire,
mi rinfranca l'antico detto:
-del far del bene, scordati,
del far del male pensaci.-
Forte di questo
ho consolazione,
più ti cerco,
che mai mi hai amato
me ne son fatta
ormai ragione.

 

l'autore loretta margherita citarei ha riportato queste note sull'opera

ispirata dalle Elegie di Tibullo


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

24 commenti:

  • Rosarita De Martino il 25/12/2014 20:08
    L'alternarsi delle sensazioni amorose offerte come dono, poi si perdono nel labirinto del cuore facendolo soffrire. Complimenti. Rosarita
  • Auro Lezzi il 22/10/2010 11:50
    Vai OLTRE... Che sei splendida.. Con la tua classe ce la farai a...!!
  • Orazio Claveri il 22/10/2010 07:09
    bellissima poesia, immensamente piena di cruda verità che ferisce e fa veramente male, Un bacio di immenso affetto sulla fronte
  • Donato Delfin8 il 21/10/2010 21:34
    Già Lò... sarà pure Eugenio in Tribullo... ma Eugenio solo di nome zi zi

  • Alessandro Moschini il 21/10/2010 21:29
    Standing ovation! È splendida...
  • Salvatore Cipriano il 21/10/2010 21:23
    Amasti sottospecie di cane, anzi meno che canide perchè quelli ti amano. Nutri un corvo e ti caverà un occhio, e lo hai imparato a tue spese. Ma vuoi sapere quel che penso io: Loretta Margherita Citarei, da te imparare dovrei.
  • Salvatore Ferranti il 21/10/2010 21:16
    bravissima loretta.
    una poesia con la P maiuscola!!!
  • Aedo il 21/10/2010 19:51
    Poesia veramente bella e diretta!
    Brava!
  • Giacomo Scimonelli il 21/10/2010 18:16
    nulla da dire... solo che sei bravissima ad esprimere i tuoi sentimenti
  • laura cuppone il 21/10/2010 17:58
    una forza espressiva sentita, vera, come questi versi...
    t'auguro sia stata solo ispirazione riflessa(peraltro ben scritta)..
    se così non fosse, non ci sarà bisogno che tu lo ricordi... l'interlocutore lo capirà...
    tardi ma lo capirà!!!

    bravissima lory!!!

    Lau
  • patrizia chini il 21/10/2010 14:16
    una forza titanica, parole taglienti in questi versi ispirati da un'autore antico...
    da questa emozionante lettura si capisce che il mondo è andato e continua nella corsa spinto dallo stesso motore: il sacrificio che nasce solo per un grande amore...
    Dall'altra parte tutti coloro che ne godono il beneficio...
  • Giuseppe Bellanca il 21/10/2010 14:16
    questa la si può anche considerare una lezione di vita, brava ad averla proposta ciao amicona.
  • Sergio Fravolini il 21/10/2010 13:29
    Tutto ciò che quello quotidianamente ci offri. Molto bella.

    Sergio
  • Anonimo il 21/10/2010 12:59
    veramente bella! complimenti una bella composizione!
  • Giusy Lupi il 21/10/2010 11:34
    Bella poesia, racconta duramente quello che spesso ci offre la vita, sono d'accordo il mio motto e'... " quello che dai ti ritorna... ". Molto piaciuta, a presto un caro saluto.
  • Anonimo il 21/10/2010 11:03
    Sentimenti che non possono essere altro che sinceri
  • rea pasquale il 21/10/2010 11:01
    Apprezzata.
    Amara poesia.
    Un abbraccio
  • laura marchetti il 21/10/2010 10:19
    LA TUA È ANCHE UNA SCUOLA DI VITA.. OLTRE CHE DI POESIA
  • anna rita pincopallo il 21/10/2010 09:58
    brava come sempremolto bella
  • karen tognini il 21/10/2010 09:46


    bellissima Lor

    un caro saluto..
    k
  • Daniela Di Mattia il 21/10/2010 09:02
    Devo dire che spesso capita di dedicare tutto di noi a chi forse non lo merita davvero, ma se è l'amore a spingerci a farlo...
  • Rosy Rosalba Piras il 21/10/2010 08:36
    Bellissima poesia, certo si senta la tua delusione e la sofferenza, ma dalla vita è sempre meglio non aspettarsi niente e dare sempre tutto ciò che si ha dentro il cuore! complimenti
  • Fabio Mancini il 21/10/2010 08:30
    Il bene che facciamo, i nostri buoni sentimenti, non sono mai spesi male. Nel libro della vita, dopo la morte, vedremo ogni cosa nella sua interezza. E la Giustizia di Dio, sarà la nostra più grande Consolazione. Un bacio, Fabio.
  • Pietro Saltarelli il 21/10/2010 08:12
    Sei grande! Credo che meglio il concetto dell'ingratitudine non si poteva esprimere. Mi piace questo tuo modo espositivo di procedere.
    Bellissima poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0