PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sangue attraversa l'infinito

il sangue attraversa l'infinito
dove sopraviviamo
scorre nelle strade
scorre nei fiumi
scorre nei sentieri
scorre nelle vene
scorre dai nostri corpi

circola libero
si apropria delle praterie del deserto delle montagne
del mare assassino
del potere divino
le chiazze differenziano
il sangue turchino
che scuro brilla
il prossimo potresti essere tu
la prossima vittima
in sacrificio
per gli dei che danno la vita
per i governi che la tolgono

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giampaolo Angius il 14/02/2008 12:25
    Sangue linfa di vita. Perchè versarlo invano? Buone 24 ore
  • carlo monachino il 17/04/2007 15:23
    molto ben fatta... solo un po' troppo cruda per i miei gusti... e sinceramente col clima oscuro che c'èra... nn capisco proprio il perchè del governo!
  • sara rota il 02/04/2007 20:07
    Un po' forte per i miei gusti, però ben scritta anche se nell'ultimo verso non avrei messo il governo
  • ian romanto il 02/04/2007 19:04
    bella quesata poesia, molto particolare nel suo genere, non adatta a tutti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0