accedi   |   crea nuovo account

Dolce il tuo volermi bene

Sereno e pacato
il nostro volerci bene,
mi rassicura
il tuo modo d'amarmi
che non presagisce tempeste.
Ci comportiamo
l'uno verso l'altra,
come avessimo trovato
un tesoro prezioso.
Tu, a differenza
degli altri
da me amati,
non fai promesse vane
ne giuri eterno amore,
più delle volte
taci sorridendomi.
Ma dai tuoi baci,
dai tuoi abbracci,
dalle tue piccole attenzioni,
da come prendi il mio corpo,
comprendo
quanto immenso
sia il tuo amore per me.
E quando,
spaventata, ti narro
del mio dolore
tremante, come foglia
al vento, impaurita,
al tuo petto m'accosto,
mi ridona la vita
quel tuo tenermi stretta,
quel tuo dirmi
che mai vuoi perdermi.
Ed alla sera
siedo con te
davanti al camino,
riflettono i tuoi occhi
la fiamma accesa,
di scaldarmi altrove
non ho più bisogno.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • ELISA DURANTE il 03/11/2010 16:26
    Stupenda! Mi era sfuggita! Sono felice per te, per voi, per questa magia!
  • Anonimo il 31/10/2010 21:59
    beata te...
    avere il proprio amore vicino...è bello...
    magari cucinare per lui...
    raccontargli la giornata...
    bello... sì.
  • Falco libero il 23/10/2010 10:59
    Molto ma molto bella.
    Tenera, passionale e superba.
    Brava
  • Anonimo il 22/10/2010 23:34
    che felice amore, leggendola me parso di cogliere tutti i fiori di primavera. ciao Amica ti mando un bacio sorridendo alla tua felicità. Salva.
  • Elisabetta Fabrini il 22/10/2010 17:57
    "Non amare chi ti ama e dice, ma ama chi ti guarda e tace"
    Bellissima Loretta, sembra scritta anche x me!
  • Donato Delfin8 il 22/10/2010 15:56
    zi zi
    brava Lò.
  • Giacomo Scimonelli il 22/10/2010 15:35
    stupenda...
  • Anonimo il 22/10/2010 11:51
    "la stagione del tuo amore non è più la primavera...", quando si comincia a gustare le cose, assaporandole, lentamente, dopo pranzi luculliani, cenette a lume di candela.
  • Auro Lezzi il 22/10/2010 11:44
    Il tuo bisogno di fiducia è emnorme.. La tua sensibilità "enormissima".
  • Anonimo il 22/10/2010 10:53
    bella e toccante poesia Lor e brava sempre
  • laura marchetti il 22/10/2010 09:58
    vale di più un gesto di mille parole... ma anche mille parole stupende come queste hanno un immenso valore
  • tania rybak il 22/10/2010 09:52
    molto bella
  • Elia Paglia il 22/10/2010 09:51
    Ma dai tuoi baci,
    dai tuoi abbracci,
    dalle tue piccole attenzioni,
    da come prendi il mio corpo,
    comprendo
    quanto immenso
    sia il tuo amore per me.
    questo è il verso che mi piace di più rispetto agli altri brava loretta bella poesia...
  • Simone Scienza il 22/10/2010 09:45
    È la carezza di una fiamma accesa nel cuore
    non serve altro calore

    Benissimo Lor
  • karen tognini il 22/10/2010 08:36
    bellissima poesia... Lor
    brava come sempre...

    ti abbraccio
    k
  • Inchiappa Vito I Song il 22/10/2010 08:21
    Brava Lor. Dolcissima poesia piena di forte sentimenti, di affascinante calore. Un abbraccio. Vito
  • Pietro Saltarelli il 22/10/2010 08:05
    Bellissimo questo gioco di narrazione un amore incommensurabile e una splendida immagine di fragilità "... tremante, come foglia al vento, impaurita, al tuo petto m'accosto...". Sei grande, come sempre. Bellissima e toccante poesia. A tutti auguro un amore simile! Bravissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0