accedi   |   crea nuovo account

Svezzamento

Ti cerco madre con il tuo latte salato,
dove sono i tuoi seni da cui attingere nutrimento?
Cos'è cambiato oggi da ieri? Cos'è andato storto?
Vuoi davvero dirmi che questo giorno di smarrimento,
nella realtà è un addio? Che tu mi stai abbandonando?

No ti prego no,
No non sono pronto per camminare da solo,
No, ti prego no,
no, dimmi almeno dove andare

dove sei madre con le tue parole?
Con le storie che raccontavi per farmi dormire,
con le tue braccia che stringevano forte,
davvero vuoi dirmi di cercare tutto questo da un'altra parte?
Ma se in realtà non è un addio,
dimmi madre, perché stai piangendo?

No ti prego no,
No non sono pronto per camminare da solo,
No, ti prego no,
no, dimmi almeno di questo sentimento cosa fare?

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • gianni castagneri il 06/02/2014 21:35
    bellissima e commovente... potrebbe diventare il testo di una bella canzone, anzi Canzone, con la C maiuscola!
  • anna marinelli il 14/11/2011 16:15
    Mi sorprende che questo testo altamente drammatico e lirico sia stato snobbato dalla folta schiera dei poeti di PR.. ci tenevo a dirti invece che è straordinario!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0