PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fusione d'Amore

Tutto intorno a noi dorme
anche i più grandi silenzi nella notte sognano

senza disturbare la quiete di nessuno
né il risveglio di alcuno

vorrei accenderti
rapirti
nella rapida forza
di occhi idraulici

nella calda lacrima
di un luminoso giorno

nel bacio aulico
di un impianto senza pianto

allunarci
fuori dal mondo

formare con la fantasia del tempo
un arco folgorante di spazio

un Tempio per amarti

scagliato
in freccia volante
nell'infinita gioia
di un libero sorriso

oltre la scure fulminante di Giove
e gli anelli colorati di Saturno

Tu ed io
a turno

insieme

schiantarci
nel felice diadema

di una stella bruciante

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • suzana Kuqi il 24/10/2010 23:58
    formare con la fantasia del tempo
    un arco folgorante di spazio...

    Bellissima Vincenzo, sei unico
  • loretta margherita citarei il 24/10/2010 21:30
  • ELISA DURANTE il 24/10/2010 18:18
    Altro che fusione nucleare, qui c'è un'energia extragalattica con cui si potrebbero illuminare interi mondi. Molto, molto piaciuta!
  • TEA RAVIELLO il 24/10/2010 17:36
    Versi ben articolati e che rendono al meglio questa ''fusione d'amore''. Bravo.
  • Gabriele Lunghi il 24/10/2010 12:55
    Molto bella, complimenti... mi è piaciuto molto lo stile e in particolare la chiusa. Molto bravo!
  • karen tognini il 24/10/2010 12:04
    Tu ed io
    a turno

    insieme

    schiantarci
    nel felice diadema

    di una stella bruciante

    Sei unico Vincenzo...
    le tue poesie sono capolavori...

    un abbraccio
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0