PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Degli amori mai letti

Nessuno ormai mi sente!
E mi è rimasta l'ultima delle candele,
Le altre si sono ormai spente
In questa notte lunga e crudele!

Sembra che attraverso un'interminabile grotta,
E solo la voglia di rinascere mi conduce
A cercar una nuova rotta
Verso la libertà e la luce

E potete immaginare quanto vale?
Ogni raggio di luce della mia candela,
E ogni parola e segnale
Che mi fa muovere così come il vento spinge la vela.

Potete immaginare la mia voglia di rivedere il cielo.
Di ascoltare la voce d'ogni creatura vivente.
Perché questa grotta sta accrescendo il suo gelo!
Ed io, invece, continuo a cercare appassionatamente.

Nel buio toccando le rocce taglienti
Seguendo ora la brezza e ora il torrente,
E ogni tanto ascolto il riverbero di urla stridenti.
Di vampiri in cerca di una preda avvincente

Poi, a mia volta, mi dico che tutto quello che diventi.
Lo devi perché sei ancora lucido e vivente
E la candela sei tu e tutto quello che inventi.
Perché non si spenga e rimanga sorridente

Persino nel buio sorridere non costa niente.
E Amare, lottare per quei sentimenti,
Che la grotta aveva imprigionato ingiustamente
E mi dico, oh mia candela brucia tutti i miei lamenti!

Dammi un nuovo futuro e una sorgente!
Di sogni e d'immagini dolci e divertenti,
in fondo è il bel sognare che mi manca terribilmente
da quando sono stato trascinato qui da quei venti

Che tuttavia ho amato intensamente,
Quell'amore cui ti aggrappi persino con i denti
E poi mi tradirono scatenando una tempesta travolgente
Lasciandomi solo sofferenze e rimpianti

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 30/11/2011 15:55
    Vuoi rivedere il cielo.. il sole. Pronta a soffire pur di poter rivedere la "vita" a "colorei" in un certo senso... e intanto i tuoi lamenti non vengon zittiti da niente.. E continui il tuo cammino con una sola candela a darti quella poca fiducia che ancora ti serve.. Bella e toccante.. Scattavo col mouse per leggere il finale! Complimenti! Scusa per averti dato del TU
  • Hamid Misk il 24/10/2010 21:29
    grazie Lilly.
  • Anonimo il 24/10/2010 20:09
    :L.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0