PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Malata

La parte malata
Duole
A quella sana.
 
Pare villana:
con la sua insistenza
barbarica rincara
con forbita eloquenza
il valore
dei momenti
di ogni singola vita.
 

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • niche chessa il 19/12/2013 10:24
    Grazie per la vostra attenzione. Mi emoziona rileggere questa, anche se la trovo mediocre. La scrissi molti anni fa, prima che sapessi il motivo del dolore fisico che ho spesso provato nella vita, pensando che fosse normale; il dolore manda un fascio di luce, che illumina, talvolta crudemente, il valore dei momenti di cui la vita è composta. Forse è banale, ma da registrare. Grazie anche per i commenti tecnici, anche se non so apprezzarli perchè non conosco gli aspetti metrici della poesia, cercherò di informarmi, stavolta! Vedersi ignoranti da lo stesso fastidio della nudità
  • Anonimo il 18/12/2013 21:16
    che la parte malata faccia male a quella sana, è normalità. mi aspettavo che dicesse il contrario, cioè che l'istinto vitale fa male al dolore per volergli sopravvivere. c'è un minimo di settenari, ma sparsi qua e là tra altre misure
  • bruna lanza il 25/05/2012 18:42
    versi importanti i tuoi, conflitto interiore che non smette masi di essere uno sprono.
  • ELISA DURANTE il 25/10/2010 20:03
    Interessante: insistenza barbarica... forbita eloquenza... Forte!
  • Anonimo il 24/10/2010 21:23
    Più che complimenti da farti, ti riporto che l'ho letta volentieri...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0