accedi   |   crea nuovo account

Morte nel cuore

Un Angelo
piccolo e indifeso
viene al mondo da una madre ingrata.
Spazza via una vita
da lei concepita.
Il dolore non la spaventa,
al freddo lo ha rinchiuso.
La morte non lo ha vinto
perchè lui...
l'Angelo di Dio
vive per crescere e amare.
Lei... sconfitta
vive e muore
ogni giorno.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • nadia il 25/05/2012 13:50
    Una delle me filosofie.. la morte non può sconfiggere il bene.. non può sconfiggere l'amore.. solo chi è colpevole avrà la sua amara vita.. e chi è vittima la sua dolce morte che si tramuterà come dici in amore di un angelo... un angelo che non vuole vendetta.. ma ridona speranza.. e andrà a proteggere quelle madri per non commettere lo stesso atto. Complimenti

19 commenti:

  • Anonimo il 12/05/2011 19:53
    Bella poesia! Condivido le tue parole.
  • Musa Alienata Inquietante il 18/12/2010 21:15
    Non riesco a capire il significato. Parli di aborto? La forma mi piace moltissimo!
  • francesca cuccia il 16/12/2010 20:46
    Grazie Angelo, grazie Danilo, un caro saluto.
  • Anonimo il 16/12/2010 13:32
    Vero, verissimo, verissimissimo. Brava.
  • Angelo D'Onofrio il 14/12/2010 19:01
    Più che rabbia... pare una solenna condanna. Non credo ci sia peggiore sconfitta di vivere e morire ogni giorno. Ottima, francesca
  • francesca cuccia il 26/11/2010 14:41
    Grazie Giovanna,
    grazie a tutti cari amici,
    un abbraccio
    Francesca.
  • giovanna raisso il 26/11/2010 11:42
    è grande la tua sensibilità.. qualunque tema affronti..
    ti abbraccio forte
  • ELISA DURANTE il 22/11/2010 20:10
    legge del contrappasso... magari fosse così...
  • - Giama - il 20/11/2010 14:58
    poesia vera, forte... scritta veramente bene!
    bravissima!
    ciao Gia
  • Anonimo il 17/11/2010 15:32
    Già, ogni giorno... profonda e bella.
  • Ada FIRINO il 08/11/2010 15:37
    Tema, purtroppo, troppo spesso ricorrente. Tu ne hai tratto una bella poesia.

    "Lei... sconfitta
    vive e muore
    ogni giorno."

    Forse... "muore" più che "vive"
  • francesca cuccia il 03/11/2010 09:43
    Grazie amici.
    Grazie caro Ugo, la poesia è verità e vita, un caro saluto.
  • Aedo il 02/11/2010 12:27
    Versi di grande intensità emotiva. Brava!
    Ignazio
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/10/2010 12:06
    Ecco Francesca Cuccia, sensibile come sempre, che trae spunto da un orrendo fatto di cronaca per farne poesia.
  • Giacomo Scimonelli il 29/10/2010 10:40
    versi ricchi di sensibilità...
  • Hila Moon il 25/10/2010 18:07
    quanta verità nelle tue parole! triste realtà, espressa con grande sensibilità!
  • laura marchetti il 25/10/2010 17:19
    NON HO MAI CAPITO... GLI ANIMALI HANNO PIU' ISTINTO NATERNO
  • francesca cuccia il 25/10/2010 16:05
    Grazie Cuoricino, un abbraccio.
  • Laura cuoricino il 25/10/2010 16:00
    Lui è l'Angelo di Dio e lei, creatura fragile e miseramente debole, sarà la vera vittima di sè stessa!
    Una morte nel cuore l'accompagnerà, sarà sempre in lei per avvolgerla piano piano nella spire del suo effetto!
    Un tema molto delicato, affrontato con sensibilità poetica...