username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vorrei parlarti

Vorrei parlarti del mio desiderio
di averti, ancor prima che tu ci fossi,
di quell'istinto innato
che ci porta a rincorrere la felicità,
nascosta dentro il ventre della vita,
madre sempre generosa.
Vorrei raccontarti delle mie fragilità,
di quel non sentirsi sempre all'altezza
delle situazioni,
di ricevere un dono così grande da gestire,
da meritare, da ricambiare, accogliere
e proteggere, come forse
non sono mai riuscita a fare.
Vorrei avere il dono immenso della parola,
per attirare la tua attenzione,
raccontarti di paure già conosciute,
di dolori pesanti da trasportare,
ma di gioie ancor più grandi.
Vorrei raccontarti di una bambina
con i tuoi stessi occhi,
gli stessi ricci ribelli,
la stessa paura di crescere
che si nascondeva nell'angolo più
remoto delle sue incertezze,
parole taglienti come lame,
hanno lasciano cicatrici,
errori che hanno insegnato a vivere.
Vorrei ricoprirti di dolcezza,
come quei biscotti che ti piacciono tanto,
surrogato di un abbraccio,
al quale ora rinunci, per sentirti grande
e lo capisco,
ma i tuoi occhi nocciola sfuggenti,
parlano più di mille parole,
aquiloni al vento,
sms da decifrare che come vedi,
non sono brava ad abbreviare.
Insieme al mio silenzio,
il mio esserci, la mia comprensione,
possa trasmetterti tutto il calore,
e l'amore immenso che ho per te,
figlio mio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 29/10/2010 10:32
  • Anonimo il 26/10/2010 02:15
    .. da figlio(ormai padre!) sono rimasto senza fiato, con il cuore in gola, con una punta di tristezza perkè so che capirà solo dopo... bellissima!!!
  • Alessandro Moschini il 26/10/2010 01:30
    Mi è spuntata una lacrima...
  • Dolce Sorriso il 25/10/2010 22:47
    una mamma con la lettera Maiuscola, una poesia che prende il cuore...
    bellissima
  • loretta margherita citarei il 25/10/2010 21:41
    bellissima poesia a cuore aperto
  • Salvatore Ferranti il 25/10/2010 21:14
    sempre bravissima.
    un caro abbraccio...
  • Cinzia Gargiulo il 25/10/2010 20:16
    Dolcissima dedica!
    Bravissima!...
  • laura marchetti il 25/10/2010 19:48
    Grazie Anna, la tua sensibilità mi commuove, perchè ti sento vicina e.. grazie a tutti
  • Anonimo il 25/10/2010 19:27
    Un figlio ricchissimo... spero se ne renda conto. Una mamma oggi è sempre più donna... indipendente, distratta e con il terrore che il tempo che possa incidere sulla sua pelle le prime rughe. Oggi sono un po' così le mamme. Tu, con i tuoi versi dimostri una sensibilità sempre più rara. Nel caos ci si dimentica anche di se stessi. Tu no, sempre attenta e profonda nel tuo bellissimo pensare. Hai scritto una poesia che tocca profondamente il mio cuore di mamma e di donna.
    Complimenti Lauretta!!!! come sempre le tue poesie emergono!!!!!!!!!!!!!!
  • ELISA DURANTE il 25/10/2010 18:47
    Una dedica piena d'amore, bellissima e commovente, da parte di una mamma a cui... proprio non mancano la parole!
  • Mario Olimpieri il 25/10/2010 18:16
    Parole tenere rivolte al figlio che è il prolungamento della nostra vita e che manifesta le stesse difficoltà che già furono dei genitori. È il continuo ripetersi delle problematiche della vita nelle varie generazioni.
  • karen tognini il 25/10/2010 17:17
    STUPENDA...
    letta di un fiato...
  • Anonimo il 25/10/2010 16:01
    Una lettera aperta ad un figlio.
    Bella.
  • Fabricio Luiz Guerrini il 25/10/2010 16:01
    "errori che hanno insegnato a vivere."
    Anche i nostri figli devono fare i loro errori, qualche volta anche verso i genitori.
    Noi dobbiamo solo esserci ed amare, come fai tu.
  • Maria Teresa il 25/10/2010 15:48
    Essere madri, compito difficilissimo ma di una bellezza sconfinata.
    Bella poesia, complimenti Laura.
  • Elisabetta Fabrini il 25/10/2010 15:33
    Un figlio è la parte di noi che non muore..
    bellissima Laura!
  • Simone Scienza il 25/10/2010 15:29
    il parto dell'amore.

    Vivere un'altra vita un questa stessa esistenza
    attraverso gli occhi di un altro,
    un figlio... parte del nostro Io,
    richiamo del passato,
    eterno amore del futuro

  • Vincenzo Capitanucci il 25/10/2010 14:13
    ancor prima che Tu.-. ci fossi.. Ti portavo già in me...

    Bellissima Laura... vorrei raccontarti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0