PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu che guardi lontano

Se ti osserva l'altra gente
di te non vede quasi niente
e crede che tu dorma,
se non mostri alcuna forma.
Ma tu, muto, ascolti un suono
che ti pare più d'un tuono:
non ti preme quella torma
di schiamazzi appariscenti.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • ELISA DURANTE il 15/11/2010 10:02
    Lodevole la saggezza di chi non veste panni da pavone e mostra indifferenza nei confronti della "torma di schiamazzi appariscenti".
  • Anna Cervone il 13/11/2010 21:10
    L'uomo appare anonimo nello " schiamazzo appariscente" della folla, eppure in lui si nasconde un'interiorità profonda, che sa guardare lontanto. Piaciuta.
  • Renato Petra il 29/10/2010 20:04
    Un commento puntuale e un giudizio anche troppo lusinghiero.
    Grazie, Karen
  • karen tognini il 27/10/2010 15:11
    C'è un mondo sconosciuto dentro ogni uomo... e l'apparenza spesso inganna...

    bravo...
    ciao
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0