accedi   |   crea nuovo account

Sensazioni divine

Le nostre parole
gesti
dei nostri cuori

in un approccio di corpi dagli occhi lucenti

sospinte
dalla divinità delle nostre anime

s'abbracciano
in un aldilà di noi stessi

in un magico universo d'incanti

non c'è più un Te un io

la solitudine dell'essere svanisce
nella dolcezza color porpora del mare

il sole è l'alba del nostro viso s'accompagna d'un mormorio d' onde scintillanti

riflessi di un sorriso trasportato all'infinito

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 28/10/2010 21:43
    bella... bravissimo Vincenzo... come sempre del resto
  • Don Pompeo Mongiello il 28/10/2010 21:21
    Poesia molto apprezzata e piaciuta. Complimenti!
  • Elisabetta Fabrini il 28/10/2010 03:52
    Hai descritto il senso + sublime dell'amore... il Tu ed un io non esistono più... si fondono in un magico noi!
    Grande come sempre!!
  • loretta margherita citarei il 27/10/2010 21:14
    la solitudine dell'essere svanisce, bellissima
  • karen tognini il 27/10/2010 21:04
    non c'è più un Te un io

    la solitudine dell'essere svanisce
    nella dolcezza color porpora del mare

    Dolcezza infinita.. versi che fanno un tutt'uno con l'infinito amore...

    magico Vincenzo..
    k
  • Annamaria Ribuk il 27/10/2010 20:49
    ... quando ricevi il dono di queste sensazioni... tutto cambia, si trasforma e nel cuore scende una sottile gioia di vita, che nessuno può portartela via... Ann!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0