username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Predatore

Lentamente mi avvicino,
lentamente avvicino me al desiato,
lentamente accosto cio' che di me lo spazio riporta a quello che la mia volonta' brama.
Fugace il contatto,
imploso il territorio dell'incontro,
pareti aperte che restringendosi concentrano i destini, confondendoli.
Offerta alla domanda,
fine all'inizio,
riempimento al vuoto.
Voto di preda.
Preda
di me stesso
esplodo
nel silenzio indifferente.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • sara meneghello il 23/04/2014 07:14
    Esemplare! Bellissima!"Preda di me stesso esplodo nel silenzio indifferente". Riassume quasi tutto, per me. Nella sua malinconica solitudine, mi è piaciuta molto!
  • claudia pinheiro montenegro il 15/01/2011 16:12
    Ciao,

    il silenzio non è indifferente,
    Gesù nel silenzio parla con la gente
    tenga in mente un cuore temente
    e vedrà meraviglie eternamente

    Gesù benedica te
    ciao
  • Giacomo Scimonelli il 03/01/2011 19:12
    esplodere nel silenzio indifferente... bellissimi versi che esprimono la tua solitudine... e non solo... bravo... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0