username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Polvere di Te

Mai potrò paragonare
Il mio intelletto, alla tua
intelligenza, ma nel mio cuore,
vive il tuo modo d'essere,
la tua semplicità intellettuale,
la purezza dei tuoi sentimenti.
In questi giorni, sto leggendo
Il libro a te caro, mentre
dentro mi scende, quella
linfa che rigenera ogni cosa.
T'ho sognata nei caffè
che frequentavi, stavo seduto
di fronte a te, mentre ascoltavo
la verità delle tue parole,
i tuoi occhi neri brillavano
come diamanti bagnati d'amore,
e i miei occhi pian, piano,
si facevano piccoli,
fino a perdersi nei tuoi.
Stanotte ho sentito la tua voce che diceva:
"Sto andando verso Est" mi chiesi il perché,
pur sapendo che stavi andando a morire.
Un fiume di lacrime scendeva verso il cuore,
mentre il vento dell'Est riempiva le nari.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 28/10/2010 22:03
    bellissima..
  • Dolce Sorriso il 28/10/2010 21:46
    a bocca aperta leggo la meraviglia delle tue parole, mi emoziono, m'immergo
    vivendo di emozioni... grazie Fabio.
    Bravissimo
  • laura marchetti il 28/10/2010 15:22
    stupendamente bella
  • ELISA DURANTE il 28/10/2010 09:22
    Ad Est, si va verso la Luce, lì si rinasce...
  • giovanna raisso il 27/10/2010 23:31
    che bella..è scritta con il cuore.. in un libro.. in un caffè.. in occhi neri..
    peccato quel vento dell'Est.. peccato
  • Salvatore Ferranti il 27/10/2010 21:23
    davvero molto bella, ed intelligente la stesura...
    applausi
  • loretta margherita citarei il 27/10/2010 20:57
    ottima, bella bella bella, complimenti fabio, quel vento dell'est...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0