username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mente confusa ha bisogno di sogni

Rimembro pensieri lontani
di un tempo,
un luogo,
un amore.
Datati ricordi spesi come lira
nel rifiuto del tempo,
nella consapevolezza
che oggi è già domani.
Un vuoto nell'anima...
infinito
come il sentire di un'eco lontano
che rimbomba assordante nella memoria.
Autistico silenzio
freddo scivola come carezza
sulla pelle nuda
in attesa di un suono
che sappia di musica e poesia.
Sull'erba umida rivestita di verde
ritrovo carezze, baci mai dimenticati,
un amore che sa di cartone
si tramuta in essenza
in traboccante profumo di miele
inalato e cosparso come unguento
sulle ferite mai rimarginate.
Tratteggio linee,
forme di volti
senza occhi nè labbra,
tutto è scuro, nero,
un velo notturno che fa paura
che fa venire i brividi
diradando ogni sogno.
Riappare la luce ricolorando
i bagliori di una nuova alba,
acceccati i miei occhi
da ciò che vedo,
nella nudità di parole
che diventano immagine
prendendo forma nel buio
di questa notte insonne.
S'annullano i pensieri,
il corpo galleggiante trova pace
la mente ritrova equilibrio
dondolando freneticamente
tra il tempo,
il luogo,
l'amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 30/10/2010 13:57
    Pensieri bellissimi espressi con abilità poetica che ci riporta ai tempi iti. Complimenti!
  • ELISA DURANTE il 29/10/2010 08:42
    Poesia in cui le sensazioni crescono piano, s'ingigantiscono in emozioni, si concludono in modo quasi catartico con una razionalità non fredda ma fortemente partecipe. Molto piaciuta!
  • Falco libero il 28/10/2010 23:40
    Sembra il racconto di un'esistenza, molto bella e affascinante dolce sorriso.
    Sei sempre brava ed intrisa di spiritualità pura complimenti.
    Un abbraccio
    Falco Libero
  • Dolce Sorriso il 28/10/2010 21:32
    GRAZIE A TUTTI...
    ALTRE PAROLE NON SERVONO... SIETE UNICI.
  • Giacomo Scimonelli il 28/10/2010 21:08
    a volte sono proprio necessari per non affondare... i sogni sono una medicina che può aiutare oarecchio... bellissima poesia
  • Simone Scienza il 28/10/2010 20:24
    Comunque sia le inqietudini non riescono mai a dominarti,
    un'alba di speranza riporta equilibrio, dando modo ai sogni di tornare

    Molro bella e articolata

  • Anonimo il 28/10/2010 18:44
    Bellissimi i tuoi versi. I ricordi, a volte, ti cullano in un abbraccio rassicurante quando la notte ti strappa le sicurezze e l'alba ricomincia sempre nuova e unica se, accanto al tuo cuscino, deponi i ricordi nell'attesa di te, fino a sera, accendendo i tuoi sogni... come stelle!
  • loretta margherita citarei il 28/10/2010 17:48
    i tuoi versi sono sempre molto belli,è un piacere leggerti
  • Aedo il 28/10/2010 16:57
    Al di là dei momenti bui, ci sei sempre tu con la sensibilità intensa e un cuore grande così. Bravissima Anna!
    Un bacio
    Ignazio
  • Giuseppe Amato il 28/10/2010 15:17
    Nell'ondivago delle sensazioni espresse non vien meno la luce della speranza. OK
  • laura marchetti il 28/10/2010 15:03
    molto molto bella
  • Elisabetta Fabrini il 28/10/2010 13:51
    Bravissima Anna. È davvero una bella poesia!
    ciao Ely
  • Fabio Mancini il 28/10/2010 13:38
    L'inizio è meno intenso del corpo e della parte finale. A parte ciò, mi sembra davvero meravigliosa. Un bacio sorpreso. Fabio.
  • Salvatore Ferranti il 28/10/2010 13:12
    le tue poesie sono meravigliose.
    dolce sorriso, ti mando un abbraccio.
    e tanta stima.
  • karen tognini il 28/10/2010 12:50
    Bravissima... bella... bella...
  • Vincenzo Capitanucci il 28/10/2010 12:49
    Nudità di parole... che diventano immagini.. in bagliori di nuova alba...

    Bellissima Anna... tra il tempo.. il luogo... l'Amore...
  • Anonimo il 28/10/2010 12:41
    IChe brava sei.
    Bella, bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0