PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Audacia, Audacia

Audacia, Audacia,
siamo delle creature assediate,
in perenne ricerca di una breccia,
di un lampo d'eroismo,
e le gioie che si presentano a noi,
sono così effimere,
così brevi e fallaci,

Perciò è così necessaria,
una replica vivace,
che rinvigorisca l'anima rivoluzionaria
e la renda più viva e sagace,
altrimenti continueremo a cucire
dei giorni bui e tristi,
in un mondo oscurato da una lunga eclisse

Così in questa immensa caverna,
echeggia la nostra voce disperata,
domandando all'oscurità chi siamo?
E come stiamo combinati nell'Universo,
ma essa ci ritorna vuota e spaventosa
e carica di silenzio e di mistero,
di tartassanti interrogativi

Come se quella bestia nascosta,
dietro quella parete d'illusioni,
avesse iniziato a divorare ogni volta,
ogni idea positiva e alta,
che potrebbe di nuovo dar luogo e tempo
a quel perduto illuminismo,
dove si fondono audacia ed eroismo

Siamo l'unione di uno strano dualismo,
ingannevole ed infelice
tra il bene e il male,
in un mondo usurato e logorante,
terribile ed affascinante,
dove persino il più piccolo essere vivente,
non sembra abbia risolto il mistero dell'essere
e l'uomo aspira ancora all'audacia,
Audacia, audacia!

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 29/10/2010 21:35
    evviva gli audaci!
    sempre!
  • Anonimo il 29/10/2010 13:18
    l'audacia di vivere... sempre e comunque.. bella!
  • Giacomo Scimonelli il 29/10/2010 09:18
    bella... ben scritta...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0