username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ladra di carezze

Connubio fra due amanti
Mani che accarezzano
Pelle che di desiderio freme
Brividi che inarcano
Per il sapiente tocco
Tutta la pelle
sotto le sue mani gode
... così descrivono l'amplesso
Ma allora perché
Quelle tue mani pigre
Mi costringevano a diventare
Ladra di carezze

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 02/08/2012 10:28
    Spesso un amore che va avanti da tanto diviene abitudine, semplice ripetizione di gesti convenzionali. Ecco che si perde la scintilla e, per ottenere uno spiraglio di tenerezza, occorre rubarlo.

14 commenti:

  • Manolo Di Giorgio il 14/04/2011 20:11
    bellissima idea il ladro di carezze complimentoni
  • Anthony Black il 20/11/2010 23:01
    e brava paola.. brava ladra.
  • Giusy Lupi il 03/11/2010 19:24
    Poesia ben scritta, piaciuta molto... Ladra di carezze... Quelle tue mani pigre... non era amore... Ciao Giusy
  • Paola Pinto il 02/11/2010 14:33
    ... mi dai da pensare DeeP!
  • Peter alias probity il 02/11/2010 11:11
    hai presente quando desideri toccare qualcuno o qualcosa? poi mentre tocchi la superfice si spegne il desiderio di continuare a scoprire istintivamente e diventa strategia
  • ELISA DURANTE il 31/10/2010 15:03
    Stupenda "antidedica", la definirei! Come dedica è amaramente ironica e, secondo me, il tale di cui parli dovrebbe mettersi sotto una pietra (sepolcrale, visto il periodo), da qualsivoglia lato si analizzi la situazione!
  • Aedo il 31/10/2010 00:10
    Una poesia ricca di fascino.
    Ignazio
  • Anonimo il 30/10/2010 17:41
    Bei versi scritti magistralmente, brava
  • loretta margherita citarei il 30/10/2010 16:50
    concordo con la marchetti
  • laura marchetti il 30/10/2010 16:23
    ... bella! purtroppo erano mani incapaci di dare.. solo di prendere... l'amore non è egoista
  • Salvatore Ferranti il 30/10/2010 12:22
    una poesia molto originale...
    complimenti all'autrice...
    sei grande paolè...
  • Elia Paglia il 30/10/2010 10:15
    Ma allora perché
    Quelle tue mani pigre
    Mi costringevano a diventare
    Ladra di carezze
    brava bellissima poesia... ottima...
  • Sergio Fravolini il 30/10/2010 09:00
    Ladra di carezze... il titolo è molto bello.

    Sergio
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/10/2010 08:45
    Perspicace e sottile il quesito, ma solo tu puoi dartelo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0