accedi   |   crea nuovo account

So già

Per una volta tanto
la morte non mi fa paura,
so già
che aprendo quella porta
si nasconde solo tanta dolcezza.
Halloween
Esorcizza la morte?
Porta in strada la vita?
Uccide le nostre tradizioni?
È un aprirsi, un ascolto, un sorriso
che uccide il buio della paura,
che accende la fantasia.
È l'indifferenza, il non ascolto,
la porta sbattuta in faccia,
l'odio, il rancore,
la vendetta, la violenza
che hanno il tonfo della morte,
che tradiscono la tradizione.
Il silenzio riposa in pace
e merita tutto il nostro rispetto.
So già,
che non è una fantasia
accoglierà tutti,
nella sua immensa generosità...
Dolcetto o scherzetto?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • ELISA DURANTE il 02/11/2010 13:43
    Splendida e molto, molto originale. Sei FORTE!
  • antonio pascarella il 31/10/2010 23:43
    la morte è solo una delle tante cose, che della terra ci rendono una telenovela
    perfetta.
  • vincenzo rubino il 31/10/2010 21:26
    rendere in versi una festa senza essere banali non è facile, tu ci sei riuscita, molto bella a presto.
  • Vincenzo Capitanucci il 31/10/2010 14:23
    Splendida Laura... sarà un dolce.. scherzetto...
  • Pietro Saltarelli il 31/10/2010 13:42
    Grandiosa!!! "È un aprirsi, un ascolto, un sorriso che ucccide il buio della paura...". Una bellissima poesia che è un dipinto meraviglioso che ci restituisce una dimensione che non ci è propria. Che è un grande mistero. Ti Benedico e ti ringrazio per questi stupendi versi.
  • Simone Scienza il 31/10/2010 02:26
    ... nella dolcezza della sua fredda quiete
    fin d'ora ci abbandoniamo
    al suo ineluttabile scherzetto

    ... per un'halloween che dura una vita
    Bravissima Lally
  • Fernando Biondi il 30/10/2010 23:48
    a me il dolcetto scherzetto non mi ha coinvolto,
    la penso esattamente come te,
    non è una nostra festa, ce lhanno importata per forza,
    ed uccide le nostre tradizioni, perciò una parte di noi.
    bravissimissima un abbraccissimissimo
  • Alessandro Moschini il 30/10/2010 21:16
    Molto bella ed originale. Io mi associo ad Elisabetta e mi schiero dalla parte del dolcetto
  • Marco Briz il 30/10/2010 20:44
    Molto bella...
    mi piace la 'buona idea' di questa poesia.
    Brava ad esporla.
  • Anonimo il 30/10/2010 18:14
    In Sardegna invece di Halloween lo chiamano "Le anime" è una tradizione secolare, che chiude il circolo dell'esistenza.
  • Anonimo il 30/10/2010 17:44
    WOW... Laura gran bella poesia! Mi hai regalato un sorriso! Attraverso l'innocenza dei bambini "dolcetto o scherzetto" la morte diviene innocente. L'odio, il rancore, l'indifferenza, la violenza sono quelle le infinite azioni che invece ti uccidono tante e tante volte nel corso di una vita!
    Bravissima Laura!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo il 30/10/2010 17:33
    Grande espressività e splendida composizione poetica. Bravissima un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 30/10/2010 16:40
  • Salvatore Cipriano il 30/10/2010 16:37
    Prima o poi... meglio prenderla con filosofia, e dall'altra parte... secondo prima di tutto ciò che siamo e vogliamo, e poi che abbiamo fatto.
  • Giacomo Scimonelli il 30/10/2010 16:03
  • Elisabetta Fabrini il 30/10/2010 15:40
    Bella Laura... Io cmq sarei per i dolcetto.. sempre!
  • karen tognini il 30/10/2010 14:49
    Sei grande Laura...


    Tu
    non ci sei
    e i miei giorni ricchi
    di tanti dolori.


    ciao
    k


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0