PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio mattino

Sento il buio
e sento
le mie paure.

Invisibile presenza
che scruti
il mio orizzonte
mi guardi.

Ora
solo con te guardo
i roghi del pianto.

E penso
alla sana rovina
che sola
piange la mia gioia.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 30/10/2010 17:20
    Il mattino, a volte, è traumatico. Con la notte e il sonno si fugge e si dimentica la propria disperazione... e poi il mattino... il risveglio ci fa precipitare nella dolorosa realtà...
  • TEA RAVIELLO il 30/10/2010 16:59
    Bellisssima poesia... davvero emozionante. Complimenti.
  • Giacomo Scimonelli il 30/10/2010 15:43
    profondissima poesia... la tua anima parla col dolore del cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0