username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il messaggio di Solange

Se i miei occhi avessero luce
potrei guardarti
e ne sarei felice,
ma sappi amico,
le mie mani vedono il tuo cuore.


E se udire potessi la tua voce
ne avrei carezze
al solo suo ricordo,
ma sappi amico,
io sento il tuo respiro.


Io non so liberare me stessa
correndo in un prato,
ma sappi amico,
il mio pensiero nel cielo
non conosce confini.


E la voce che io non possiedo
è forte e grida nel vento
ti raggiunge e ti avvolge amico
perché io esisto, io sono,
io sento!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • lidia filippi il 07/11/2010 10:35
    Ti ringrazio moltissimo! È vero, le lezioni che arrivano diritte al cuore e ti cambiano, non sono quelle imparate da professori... Un abbraccio
  • ELISA DURANTE il 07/11/2010 09:50
    Si impara di più dai puri di cuore che da dottoroni e professoroni... Molto dolce!
  • lidia filippi il 04/11/2010 16:48
    Grazie caro Giuliano! Queste vite sono speciali! Un caro saluto
  • giuliano cimino il 04/11/2010 00:01
    UN INNO ALLA VITA BELLISSIMA!!!
  • lidia filippi il 03/11/2010 13:29
    Grazie di cuore Salvatore
  • Salvatore Ferranti il 02/11/2010 23:22
    cinque stelline.
    mi è piaciuta molto questa poesia.
    brava.
  • lidia filippi il 02/11/2010 17:52
    GrazieLaura! Solange era una bambina gravemente disabile; ora non c'è più, è volata in cielo, ma prima di andarsene mi ha insegnato molte cose
  • laura marchetti il 02/11/2010 17:49
    L'ANIMA ESISTE... ASCOLTALA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0