accedi   |   crea nuovo account

La prima stella

Prilla il barbaglio della prima stella
che appesa a ponente incanta la volta

Si scioglie il tramonto in un pallido rosa
che tinge ed imbratta la fine del giorno;
appresso, tra poco, uno sciame di astri.

S'accende la notte di tremule fiamme
e luna si mostra qual esile tratto
che incrina la tela del cielo profondo:

pare una coltre appoggiata sul tempo
celante una luce che, immensa, là regna.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara rota il 19/11/2007 10:54
    Le stelle... quanta magia in queste parole... bravo, bella poesia.
  • Riccardo Brumana il 05/04/2007 02:21
    astratta e al contempo dascrittiva, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0