PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mattino del mondo

Dopo il nulla...
l'alba primigenia.
In cima alla Montagna
il chiarore della Luce
rischiara il mondo.
La natura si risveglia nell'Eden...
due mani plasmano l'uomo.
Il sole scalda l'Anima,
in un meraviglioso abbraccio Divino...
Grazie Signore...

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/03/2016 16:40
    Un plauso ben meritato per questa tua bellissima!

6 commenti:

  • Attanasio D'Agostino il 12/11/2010 16:00
    Contemplare l'opera, che Lui ha plasmato, è il mio compito.
    Lungo la via del ritorno nelle vane distrazioni mi attardo!
    Grazie di avermelo ricordato,
    un caro saluto Tanà.
  • Don Pompeo Mongiello il 08/11/2010 20:00
    Idillio d'altri tempi, eppur per te anima pura sempre in voga. Bravo!
  • Anonimo il 04/11/2010 09:31
    In cima alla Montagna il chiarore della Luce rischiara il mondo... il mondo che si sveglia dal suo torpore... mi piace.
  • loretta margherita citarei il 03/11/2010 21:13
    ringraziarlo sempre e comunque piaciuta
  • Giuseppe Tiloca il 03/11/2010 20:07
    Melodiosa, tanto. Sicura quanto sicura è l'anima che osserva la luce nel mondo.
    Bravissimo
  • laura marchetti il 03/11/2010 18:31
    forte, dolce, luminosa... come una preghiera

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0