accedi   |   crea nuovo account

Tango d'Amore

Mi guardi fisso,
mi vuoi tutta per te,
la tua destra cinge la mia schiena,
la tua sinistra tiene la mia mano.

Inizialmente è la passione che ci muove;
come un amore quando inizia,
che, nella sua prima fase,
si chiama innamoramento.

Poi continuiamo a ballare;
solo noi, occhi negli occhi;
ci sentiamo unici e forti
sul terreno disconnesso della vita.

La fantasia accompagna i nostri passi
a volte veloci, a volte lenti;
mai c'è monotonia
e potremmo danzare in eterno.

Più danziamo insieme,
più cresce la complicità,
tu mi guidi, io ti seguo
e ti invito a non smettere mai.

Ormai c'è fiducia totale,
il mio corpo segue il tuo,
la mia anima è piena di noi,
mi sento incondizionatamente tua.

Basta guardarsi per capirsi;
ora siamo due in un solo corpo,
la nostra danza è il nostro linguaggio,
il nostro tango è un Tango d'Amore.

 

4
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Beatrice Faldi il 15/12/2010 11:35
    Matteo considero questo commento fuori luogo e poi non coglie nel segno ciò a cui stavo pensando
  • Matteo Marti il 14/12/2010 23:26
    Vero il vostro tango è l'amore sessuale... spero sia bravo, ma da quanto dici, lo è!!!!
    Tu sei brava?

    Matteo
  • Ludovica Faldi il 09/12/2010 18:56
    Questa poesia fa sognare!!! bravissima!!
  • Anonimo il 18/11/2010 14:50
    L'amore a passo di danza... carina
  • Nicola Lo Conte il 06/11/2010 10:04
    "Inizialmente è la passione che ci muove;
    come un amore quando inizia"
    La magia dell'innamoramento!
    Il difficile è continuare a "ballare"... con la stessa passione!
  • Anonimo il 05/11/2010 20:00
    Bello sentirsi innamorati, o almeno immaginarsi tali... ma il tango segue una melodia, e questa come tutte le cose belle finiscono. Credo che a quel punto, sapere se ne è valsa la pena lo si scoprirà dal sorriso stampato in viso coi piedi stanchi tra le mani e il ricordo troppo bello da lasciar andare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0