PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Musa

Rosa leggera
Rosa primavera
Scaglia la radice che mi trova e dice
Che mi muove pace
Come libeccio sul mare dell'est
Autunnale libeccio come me e te
Come due labbra unite in un cuore
Come la calda pazienza delle onde del mare

Musa mia, che cogli le mie voglie
Forte come questo vento
Sotto la pioggia noi seduti
A guardare il libeccio, le labbra, il vento la pioggia
Seduti a guardare
Capolavoro autunnale
Come te capolavoro esistenziale
Essenziale dipinto di Giuliano
come Caravaggio, ci sei tu
Tu nel mio viaggio

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • giuliano cimino il 17/11/2010 16:46
    grazie daniela sempre gentile
  • Daniela Di Mattia il 17/11/2010 14:15
    Tienila ben stretta la tua musa... ottima lirica!
  • giuliano cimino il 09/11/2010 22:55
    grazie mille matilde ben tornata
  • Jurjevic Marina il 09/11/2010 15:27
    Vedo che da quando non ci sono sei migliorato... sarà che sentivi troppo la mia mancanza caro amico...
  • giuliano cimino il 05/11/2010 19:14
    la missione del poeta. Ti ringrazio di cuore. Vi ringrazio di cuore
  • Elia Paglia il 05/11/2010 15:56
    bellissimi questi versi... bravissimo mi hai fatto emozionare... ottima poesia...
  • Anonimo il 05/11/2010 10:34
    Bellissima dedica in versi! Complimenti + stelle.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/11/2010 08:20
    Molto bella Giuliano.. la Tua Musa ti sta baciando... e fioriscono i versi...

    Bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0