accedi   |   crea nuovo account

La guerra

L'essere umano, falso e spietato
dice di amar la pace, di volerla,
ma si prepara sempre per la guerra,
prepara eserciti di professionisti
armati fino ai denti, da paura,
per spaventare gli altri dice,
per non farsi attaccare, per difesa.
Finge di andare in paesi in conflitto
dicendo di voler portar la pace,
in realtà è solo addestramento,
visto che deve difendere se stesso,
considerati i morti che ci lascia.
Quella della difesa è una menzogna,
armarsi in verità è una gran spesa,
con tutto quel giro di quattrini,
c'è sempre qualcuno che guadagna.
Per l'essere umano contar soldi
da sempre è argomento di vita,
fin che sarà cosi non c'è speranza,
la pace sarà sempre un'utopia,
la guerra non sarà mai finita.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • nazzarenodibenedetto il 06/08/2012 11:59
    Non so quale verso di questa recensione, del tutto elementare, devo collocarlo alla poetica. Sono uno che esalta il pensiero del'uomo, quindi, non posso dire, che lo scritto è il frutto di un mero accidente, capitato all'autore.
  • Elia Paglia il 05/11/2010 15:51
    bellissimo pensiero bravo condivido pienamente... piaciuta molto...
  • Anonimo il 05/11/2010 10:32
    Sacro Santa Verità in versi! Condivido in pieno. Complimemti accompagnati da 5 stelle.
  • vasily biserov il 04/11/2010 22:12
    bel pensiero, condiviso in pieno. basta pensare che il Ministero della difesa oggi è il vecchio ministero della guerra. la pace è un'utopia, quanto mi ci ritrovo... io ho scritto una poesia che ha proprio questo titolo! mi farebbe piacere se la leggessi!! bravo, complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0