accedi   |   crea nuovo account

La spina

Dalla vita, improvviso
mi giunse il saluto
fra i campi in fiore
d'un maggio perduto.

Dell'anima il cuore
trafisse una spina e
da quel giorno, sui fiori
apparve la brina.

Rinchiuse il bambino
il dolore pungente
in una bolla
d'eterno presente.

Ancora oggi
sento il tormento
di quella spina
fatta dal vento.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Alessio il 27/12/2013 14:02
    ottima! Sarebbe bello togliersi quella spina
  • enrico casciani il 02/12/2010 14:29
    complimenti mi ricorda Angelo Silvio Novaro (che anche te dovresti aver conosciuto alle elementari)
  • Ada FIRINO il 24/11/2010 12:29
    Quando il gelo della vita si posa sui fiori del nostro campo, allora è dolore, tormento. Tu hai addolcito tutto questo con versi, dolci, delicati e penetranti. Bravo Augusto!
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/11/2010 09:32
    Quando le albe della vita incominciano ad accorciarsi, i suoi "campi in fiore" ci tornano innanzi profumati e incancellabili, non senza le spine dei suoi fiori più belli. Per il poeta, indelebile rimane anche la loro brina, fredda e offuscante, ma non sa fare a meno di ritornare bambino in queste immagini di primavera e le incornicia in una poesia.
  • laura cuppone il 16/11/2010 10:47
    non si tratta di Birra...
    alla spina... (scosa la battuta ad una poesia bellissima!!!!!)
    ..
    più che altro
    di piccoli ricordi dentellati
    d'accettazione, di pesi sproporzionati...
    ben nutrito lo spirito
    carpisce
    segreti di vivere
    dalla formica...
    che solleva 100 e 1000 volte di più...
    e spera...

    ti voglio bene..

    Lau
  • nicoletta spina il 11/11/2010 21:48
    Intensa, sofferta e musicale...
    Bellissima davvero!!

    p. s. son spina di nome ma non pungo... lo sai.
    Un abbraccio
  • Anonimo il 09/11/2010 21:43
    Un rovo
    ...
    sei nel mio cuore e ora capisco ancor di più
    ciao mio caro amico
    ti voglio bene
    bellissima in tutto il suo tormentato dolore
    un azzurro abbraccio
    Angelica
  • Aldo Riboldi il 09/11/2010 19:08
    Trasmette tutto il tuo sentimento e tutto il tuo tormento... ha un forte impatto emotivo!
    Veramente molto intensa... e poetica!
    complimenti! ciao.
  • loretta margherita citarei il 05/11/2010 21:26
    intensa, bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0