PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il bimbo dalla pelle marrone

Per le strade affollate,
cammina il bimbo dalla pelle marrone.
Si ferma vicino alla vetrine,
ammira dolci e caramelle,
sa che non sono sue,
e triste se ne va sul marciapiede.
Inciampa e cade,
ha il sangue sulle gambe,
ma nessuno lo vede.
Allora il bimbo dalla pelle marrone,
pensa, ho solo sbagliato colore?
Con il suo sangue si tinge
ma nessuno lo nota, e continua a camminare.
Perso in mezzo alla gente,
si sente stanco e infelice,
allora si nasconde in un cartone,
si gira e nota un barbone,
il quale gli dice,
scappa vai nel tuo mondo,
questo qui odia i colori.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 09/11/2010 18:24
    piaciuta... complimenti
  • coccinella settantotto il 06/11/2010 07:39
    razzismo e poverta' , due importanti temi sociali visti con gli occhi di un bimbo che si colpevolizza di esser nato con la pelle marrone... complimenti davvero versi che toccano il cuore!
  • Viky D. il 05/11/2010 23:09
    Mi fa tanta tenerezza quel bimbo che pensa di avere il colore della pelle sbagliato.
    discriminare è assurdo, l'anima non ha colori...
    bello il tuo poetare su queste tematiche, molto toccanti i tuoi versi.
  • Maria Piera Pacione il 05/11/2010 22:55
    brividi di profonda verità ... complimenti
  • mariacarmela cortese il 05/11/2010 22:32
    non è l'unico colore che odia purtroppo... fosse arancione o verde lo odierebbe lo stesso. è la miseria dell'uomo che racconti in pillole. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0