accedi   |   crea nuovo account

Croce senza testa

soldi e croci
per vivere alla grande
e per farsi bloccare d'improvviso
la casa che si apre come una lattina
dall'alto precipitano
le auto e le pellicce
le mangiate ed i viaggi
la musica che è sempre meglio
quella che viene dopo
i fiori solo per i giorni di novembre
come a scacciare i cattivi pensieri avanti
la temperatura della testa
che si fa urgente.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • niche chessa il 10/12/2010 11:31
    Passa sottotraccia nel mio cervello, e va diritta a meta come un messaggio subliminale
    lasciando un senso di riconoscimento. Grazie
  • Annamaria Ribuk il 07/11/2010 16:15
    ... abbiamo tutto per vivere alla grande... a volte non sappiamo dove cercare...
  • augusto villa il 06/11/2010 22:33
    Penso che tu abbia scritto una gran bella poesia...
    Complimenti Giuliano!!! --------
  • Giacomo Scimonelli il 06/11/2010 18:28
    poesia scritta bene... piaciuta
  • loretta margherita citarei il 06/11/2010 17:30
    hai scritto versi incisivi e veritieri, così ormai va il mondo... apprezzatissima
  • mariacarmela cortese il 06/11/2010 15:47
    I fiori non solo a novembre, anche quelli finti per le feste della mamma e dell'8 dicembre. Si, vera e cruda realtà quella che narri, condivido in pieno e me ne dolgo, vorrei poterti dire che stai sbagliando. Ma nel nero del nostro tempo purtroppo essere negativi è il massimo dell'ottimismo.
    Ottimo tributo a Mammona, non per questo idolatria.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0