accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

quando l' anima
rimane in solitudine
si presenta a noi un precipizio
dove i pensieri hanno una metamorfosi
un momento di schizofrenia
le pupille si dilatano si rimpiccioliscono
la mente ferma trema
la paura ha il sopravvento
la tragedia la nostra nascita
le maschere si susseguono
come una festa di carnevale
l'-universo ci unisce
emana forze magnetiche
e noi ci muoviamo come trasportati
da fili invisibili
e l' anima si arricchisce
da ogni esperienza
a volte si appassisce

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • laura cuppone il 05/04/2007 12:15
    bella l'mmagine di se stessi di fronte all'anima, allo specchio concavo, alla profonda e incessante domanda... perchè? chi sono?
    bella
    bravo
    L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0