username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Analisi interiore

Allo specchio della coscienza offro la mia immagine con tremore,
occhio intransigente guarderà nel mio cuore
per scoprire bontà e amore come anche cattiveria e rancore.
Riaffiora la mia vita in un secondo e mi rinfaccia ciò che nascondo, più non posso serbare ciò che mi vuol giudicare:
pregai, aiutai, donai e insensibile non restai, ma a volte odiai, insultai, mi vendicai e non perdonai.
Maledissi altrui cattiveria con veemenza e non mi accorsi della mia impertinenza,
cattivo dunque che delusione, mi aspettavo da mie virtù maggior contemplazione ma aspetta troppa fretta nel parlare, umano e come altri devo imparare.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0