username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ticchettìo d'orologio

Lo sento ticchettìo d'orologio
conta secondi della vita,
non solo mia.
Imbastita su tele colorate
dipinta sull'arcobaleno
dell'armonia.
Imbrattata su stracci sfilati
bagnati d'ipocrisia.
Forse son io che giro al contrario
come lancette rimesse a posto,
dal fuso orario.
Del vivere ne faccio bagaglio
da mettere su all'arrivo,
del primo convoglio.
Non è la fine di nulla,
senza inizio non c'è strada
ferrata che sia...
A portarci via.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 08/11/2010 22:00
    complimenti x la tua riflessione... piaciutissima
  • Salvatore Ferranti il 08/11/2010 20:00
    grande poesia.
    un caro abbraccio a te, cara amica
  • loretta margherita citarei il 08/11/2010 16:19
    bella, chi vede la vita in spirito di verità, appare agli altri controcorrente, bella riflessione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0