PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

l'amor di patria che non c'è più

È molto triste ma dentro di me
L'amor di Patria non la sento più
è una frase troppo dura, lo so

e non capisco come questa frase sia uscita dal mia mente, non avrei mai immaginato che neanche mi sfiorasse
questo pensiero che mi fa tremare il cuore.

troppe cose sonno avvenute
troppi ideali infranti, troppe violenze,
troppe colpe date ad altri, sempre ad altri

nessuno ultimamente ha fatto niente per migliorare
o per fare amare questo concetto" l'amor di patria"
sarà che ci sono troppi interessi in gioco sarà perchè tutti valgono molto poco.

Molto poco, si diamo tutti molto poco
e gli interessi propri sono sempre al primo posto
a cominciare dai politici che io finchè vivrò sono sicura

che non ne troverò uno che vorrà rinunciare a qualcosa di
Suo, per far migliorare "la nostra patria"
e chiedono solo agli altri di sacrificare

anche dando la propria vita
ai poveraggi che non possono campare
nella loro "Patria"
e devono andare per poter guadagnare
a FARSI AMMAZZARE.


Modifica

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • roberto mestrone il 12/06/2007 21:07
    È un canto dai toni molto severi, duri, che apre la mente a profonde riflessioni.
    Il finale, poi, è molto emblematico!
    Brava Fausta!
    Ro
  • Egon il 12/04/2007 00:23
    la patria non esiste, appunto i politici la sfruttano per manipolarti, per farti credere diverso da quelli che stanno aldilà del tuo confine, anche mentale.
    la mia patria è il mondo e brucio ogni bandiera
  • Mauro Bianco il 08/04/2007 23:52
    Voto dieci per incitarti a non molare. La patria si ama a discapito di quei miserabili che la tradiscono, vendono, sfiniscono.
    Non arrenderti, vedrai, ci sarà il riscatto.
  • Riccardo Brumana il 05/04/2007 22:47
    ma l'hai ripubblicata per correggere il titolo? non ci credo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0